Cobra Kai 2

Cobra Kai 2 recensione seconda stagione [Netflix]

Cobra Kai 2 recensione seconda stagione serie TV con Ralph Macchio, William Zabka, Mary Mouser, Xolo Maridueña, Martin Kove e Tanner Buchanan

COBRA KAI 2 RECENSIONE SECONDA STAGIONE: La prima stagione si è concentrata sui traumi di Johnny Lawrence (William Zabka) e di come questi hanno influenzato la sua vita, portandolo a riaprire il Cobra Kai, mentre Daniel LaRusso (Ralph Macchio) è un ricco venditore di auto e ha una vita soddisfacente e stabile.

La seconda vede Lawrence cambiare radicalmente le regole del Cobra Kai: si può avere pietà del proprio avversario e mantenere così l’onore. Le cose si complicano con il ritorno del cattivo sensei John Kreese (Martin Kove) che instilla il seme dell’odio negli studenti per renderli adepti del “vecchio” Cobra Kai.

Martin Kove e William Zabka
Martin Kove e William Zabka

Vediamo Lawrence crescere come personaggio e forse è lui che ora occupa il ruolo lasciato dal compianto Miyagi: un uomo che cerca di indirizzare i suoi studenti sulla retta via, fortificando la loro determinazione e forgiando la loro autostima, anche se con metodi forse più rudi rispetto alle regole del karate tradizionale.

Cerca di uscire dalla propria frustrazione, smettendo di incolpare il passato e cercando di adattarsi (senza molto successo) al presente, fatto di tecnologie e app che non concepisce. È un personaggio duro, ma dal cuore nobile. Invece, Daniel è così preoccupato di essere fedele ai dettami di Miyagi che perde il suo centro, sconvolgendo la sua vita familiare e lavorativa con l’apertura del suo dojo. Il suo odio per il Cobra Kai gli fa perdere l’equilibrio sin qui mantenuto.

Tanner Buchanan, Mary Mouser e Ralph Macchio
Tanner Buchanan, Mary Mouser e Ralph Macchio

Gran parte della trama è sostenuta dagli studenti di entrambi i dojo intrecciati con varie sottotrame di violenza adolescenziale con bulli insicuri, risentimenti sociali e idioti che vogliono redimersi attraverso il karate.

Ci sono due modi per porre fine alla rivalità tra Johnny e Daniel: la morte o l’amicizia. La via dell’anima e la via del pugno; tra loro, si intrecciano di continuo. Entrambi, in qualche modo, cercano di passare alla fase successiva della loro vita scoprendo di avere così tanto in comune che è ridicolo continuare sulla strada della vendetta. Purtroppo sarà troppo tardi per i loro allievi.

Mary Mouser
Mary Mouser

Se la prima stagione chiarisce che nessuno è completamente buono o giusto, questa esplora un altro concetto: il prezzo che le nuove generazioni sono costrette a pagare come conseguenza dell’antagonismo di due vecchi avversari, incapaci di lasciarsi alle spalle vecchi rancori.

Troviamo tre pilastri fondamentali. Da un lato l’evoluzione di Lawrence che ha riconosciuto i propri errori e dall’altra LaRusso incapace di affrontare i suoi traumi adolescenziali che gli offuscano la realtà. Infine gli effetti dello scontro tra questi due uomini e della loro inimicizia si riverbera sui loro studenti: sono loro alla fine che giocano un ruolo fondamentale nell’impennata delle ostilità.

Cobra Kai 2 recensione seconda stagioneCobra Kai 2 affina tutto ciò che avevamo visto nella stagione precedente. Tuttavia ne paga un prezzo e cioè la sceneggiatura si lascia trasportare un po’ troppo dal melodramma adolescenziale, risultando a tratti un po’ zoppicante.

Questa serie è decisamente più lenta ma per fortuna la seconda metà è veloce, violenta e attacca senza pietà. I due Sensei affrontano le conseguenze dei loro insegnamenti. Sebbene non abbia la “freschezza” della prima stagione la serie ha una potente fotografia e un ottimo montaggio e i nostri due protagonisti, nelle scene assieme, fanno scintille.

Cobra Kai al massimo potrà essere allungata solo per un’altra stagione in attesa – forse – di un grande ritorno…quello di Ali Mills (Elisabeth Shue).

Sintesi

Ottima seconda stagione per Cobra Kai che sviluppa ulteriormente i temi centrali della serie ed espone la dualità e l'antagonismo tra Johnny Lawrence e Daniel LaRusso, esplorando le complessità e le contraddizioni dei suoi protagonisti.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Trieste Science + Fiction Festival 2020: il programma con tutti i film e le serie TV in concorso e gli ospiti alla 20esima edizione...

Trieste Science + Fiction Festival 2020: il programma, i film e gli ospiti della 20esima edizione del festival dedicato alla fantascienza, tra anteprime come...

Cinema News del 29 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 29 ottobre: Ralph Fiennes e Carey Mulligan in The Dig, Gemma Arterton nella miniserie Black Narcissus, Nicole Kidman nella serie Things...

La leggenda dell’Uomo Nero: i migliori film sul Boogeyman o Babau [Horror Week]

La leggenda dell'Uomo Nero: i migliori film al cinema sul Babau, dalla trilogia Boogeyman a Sinister e Babadook Prima dell'Uomo Nero rileggi l'appuntamento dedicato a...

Cinema News del 28 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 28 ottobre: la fantascienza di George Clooney in The Midnight Sky e di Brian K. Vaughan in Y: The Last Man,...

Paura nella città dei morti viventi recensione film di Lucio Fulci [Trilogia della Morte]

Paura nella città dei morti viventi recensione del film scritto da Dardano Sacchetti e diretto da Lucio Fulci con Christopher George e Catriona MacColl Tra...

La bottega dei suicidi recensione film di Patrice Leconte [Horror Week]

La bottega dei suicidi recensione film d'animazione scritto e diretto da Patrice Leconte basato sul romanzo Il negozio dei suicidi di Jean Teulé Trapassati o...

Food For Change recensione film di Benoît Bringer [Terra di Tutti Film Festival]

Food For Change recensione documentario di Benoît Bringer presentato al Terra di Tutti Film Festival “Il vostro piatto è legato a tutti i problemi che...

Cinema News del 27 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 27 ottobre: Superhero news con Oscar Isaac Moon Knight, le riprese di Spider-Man 3 e le prime immagini della nuova Batwoman...

Utopia recensione serie TV [Amazon Prime Video Anteprima]

Utopia recensione serie TV di Gillian Flynn con John Cusack, Ashleigh LaThrop, Dan Byrd, Sasha Lane,  Desmin Borges, Jessica Rothe, Rainn Wilson, Christopher Denham e Cory Michael...

Ravenna Nightmare Film Fest 2020: il programma con tutti i film in concorso e gli ospiti alla XVIII edizione [RNFF 20]

Ravenna Nightmare Film Fest 2020: da Marco Bellocchio ai Manetti Bros., passando per i nuovi corti di Yorgos Lanthimos e Jonathan Glazer, scopriamo il...