Il capolavoro di Bernardo Bertolucci: Novecento [Throwback Thursday]

In ricordo del regista Bernardo Bertolucci, ripercorriamo uno dei suoi capolavori: Novecento, il dramma storico entrato nella storia del cinema

Pochi giorni fa, ci ha lasciato il regista italiano Bernardo Bertolucci, l’unico regista italiano a vincere un Oscar. Tanti sono stati i suoi capolavori: Il conformista, L’ultimo imperatore ed il controverso Ultimo tango a Parigi. 

Uno dei suoi migliori film è Novecento, film del 1976, ambientato nella regione natale del regista, l’Emilia. Il film, che vanta un cast stellare, è un dramma storico che racconta l’amicizia tra due uomini, all’interno dei conflitti sociali e politici che ebbero luogo in Italia nel XX secolo.

Novecento di Bertolucci
Gérard Depardieu e Robert De Niro

In un paese della bassa Emilia, ci sono due uomini: Alfredo Berlingheri (Robert De Niro), futuro erede dei beni famigliari e Olmo Dacò (Gérard Depardieu) figlio di una contadina e di un uomo ignoto.

I due, nonostante appartengano a due sfere sociali totalmente diverse, fanno amicizia, un legame che dura per anni, non facendosi abbattere da vicende sociali e famigliari che rendono sempre più evidente la differenza fra i due. La loro amicizia viene messa anche a dura prova dall’arrivo del fascismo e dalla lotta contro esso: Alfredo, dopo la morte del nonno e del padre, erediterà tutti i beni e si sposerà, ma verrà abbandonato dalla moglie, quando diventerà un padre-padrone; Olmo si unisce ai Rossi e scappa dalla città dopo alcune dimostranze contro gli squadroni fascisti, che lo avrebbero sicuramente portato alla morte.

Novecento di Bertolucci
Robert De Niro e Dominique Sanda

Il film, oltre ad avere un cast stellare, è una perfetta metafora di uno specifico periodo storico italiano. Si tratta di un film diviso in due atti, per un’intera durata di cinque ore e mezza e che, nonostante l’elevata durata è riuscito a conquistare il pubblico italiano.

Non è un film perfetto, ma è un perfetto specchio di una parentesi storica italiana, un film schietto e diretto che racconta la storia, attraverso gli occhi dei poveri (nonostante i Berlinghieri siano potenti, non possono considerarsi ricchi).
Novecento è uno dei capolavori di Bernardo Bertolucci che, nonostante i difetti, rimarrà marchiato nella storia del cinema, diventando specchio della vita italiana in quel gravoso periodo storico.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli