Amants

Amants recensione film di Nicole Garcia [Venezia 77]

Amants recensione film di Nicole Garcia con Pierre Niney, Stacy Martin, Benoît Magimel, Roxane Duran e Severino Negri in Concorso a Venezia 77

Il cinema francese non è nuovo a storie di amori tormentati e Nicole Garcia ne racconta una nel suo film Amants, in concorso alla 77° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Stacy Martin e Pierre Niney sono Lisa e Simon, una giovane coppia di innamorati che vivono a Parigi, fin quando un grave incidente li porta a separarsi. Il ragazzo fugge via lasciando Lisa da sola che, dopo un periodo di intenso dolore, sposa un ricco uomo d’affari, interpretato da Benoît Magimel. Il destino però li fa incontrare nuovamente alcuni anni dopo e il loro cuore torna a battere, ma le cose non sono più come prima. I due amanti ricominciano a frequentarsi, sfruttando allo stesso tempo l’agiatezza della nuova condizione di Lisa. Come due parassiti i due sacrificano il loro amore per i soldi, risultando i personaggi realmente negativi della storia.

Pierre Niney e Stacy Martin
Pierre Niney e Stacy Martin
Pierre Niney
Pierre Niney

Il film si divide in capitoli per le città diverse in cui è ambientato, esplorando questo rapporto simbiotico e autodistruttivo che getta benzina su un tradizionale melò francese con accenni thriller. Tuttavia il vero problema di Amants è la sceneggiatura confusa e piena di buchi, come se alcune pagine fossero state dimenticate o perse nel corso delle riprese.

Bruschi salti temporali, coincidenze poco credibili e personaggi secondari (Roxane Duran e Severino Negri) usati in modo insensato con connessioni a dir poco forzate, rendono il film debole e banale. Non interessa ciò che capita ai singoli protagonisti, a causa di una mancanza di pathos ed emozione. Se inizialmente si potrebbe vagamente avvertire un richiamo al cinema di Hitchcock, poi le cose precipitano e cedono ad un susseguirsi di eventi sconnessi e caricaturali.

Benoît Magimel
Benoît Magimel
Nicole Garcia con Pierre Niney e Benoît Magimel
La regista e attrice Nicole Garcia con Pierre Niney e Benoît Magimel

Tradimento, sesso, bugie e crimine sono miscelati secondo un racconto degno di una telenovela anche se il cast fa il possibile per i rispettivi ruoli scritti in modo approssimativo e con pochissime sfumature caratteriali. Garcia aveva fatto sicuramente un lavoro migliore con il precedente Mal di pietre del 2016 con Marion Cotillard, presentato a Cannes 2016.

Amants è un film imperfetto e prevedibile che lo spettatore vede con distacco, senza partecipazione. Per il momento uno dei film più deboli del Concorso di Venezia 77.

Stacy Martin a Venezia
Stacy Martin a Venezia

Sintesi

Amants è un film imperfetto e prevedibile che mescola tradimento, sesso, bugie e crimine attraverso un racconto approssimativo, insensato e forzato che mette in scena personaggi privi di sfumature.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Amants è un film imperfetto e prevedibile che mescola tradimento, sesso, bugie e crimine attraverso un racconto approssimativo, insensato e forzato che mette in scena personaggi privi di sfumature.Amants recensione film di Nicole Garcia [Venezia 77]