Il trailer di Aladdin e storie vere di prigionia

News Flakes: Aladdin, Escape from Pretoria, Charlie Says

Aladdin

Cominciamo dalla notizia più appetibile: il primo vero trailer del live-action Aladdin di Guy Ritchie è online. I punti cruciali sono (come da copione) pezzettini delle canzoni-simbolo A Whole New World/Il mondo è mio e Friend like me/Un amico come me, ma il promo mostra finalmente il Genio della lampada Will Smith in una versione più dinamica e convincente di quanto avesse fatto il teaser di qualche settimana fa.

MadMass.it consiglia by Amazon

Per chi tiene all’etnicamente corretto, il titolare del film è interpretato dall’Egiziano-Canadese Mena Massoud, la principessa Jasmine da Naomi Scott (Inglese di madre indiana), il cattivo Jafar da Marwan Kenzari, Olandese di origini tunisine.

Aladdin

Restano ovviamente le considerazioni su quanto necessari siano questi aggiornamenti fotorealistici dei classici Disney, ma saremo cinici un’altra volta. Aladdin esce il 22 maggio, ma a fine mese arriva Dumbo.

Escape from Pretoria

Daniel Webber e Daniel Radcliffe in Escape from Pretoria
Daniel Webber e Daniel Radcliffe in Escape from Pretoria

Quella che vedete qui sopra è la prima immagine di Escape from Pretoria, nel quale Daniel Radcliffe interpreta il giornalista sudafricano Tim Jenkin, arrestato in madrepatria nel 1978 per la sua propaganda a sostegno di organizzazioni contrarie al vigente apartheid, come l’African National Congress. Rinchiuso nella prigione di Pretoria, riuscì ad evadere assieme ad altri due prigionieri nel 1979.

Il film è diretto da Francis Annan, anche sceneggiatore assieme ad L.H. Adams, a partire dal libro Escape from Pretoria dello stesso Jenkin. Nel cast anche Daniel Webber (a sinistra nella foto) e Sam Neill nel ruolo di Denis Goldberg, un altro prigioniero che favorì la fuga distraendo il direttore del carcere.

Charlie Says

La storia della ‘famiglia’ di Charles Manson, che verrà rappresentata in qualche forma in C’era una volta Hollywood di Quentin Tarantino, sarà il tema di Charlie Says, del quale è stato pubblicato ieri il trailer. Diretto da Mary Harron (American Psycho), il film racconta la storia vera dell’attivista Karlene Faith (Merritt Wever), che cercò di capire le dinamiche all’interno della setta.

Convinta che fossero più vittime che carnefici, Faith cercò di capire le motivazioni di tre donne del gruppo, Leslie Van Houten (Hannah Murray, nota per il ruolo di Gilly in Game of Thrones), Patricia Krenwinkel (Sosie Bacon, figlia di Kevin), e Susan Atkins (Marianne Rendón), rinchiuse dopo i famigerati omicidi in una prigione californiana. Matt Smith interpreta il carismatico e letale Charlie Manson.

 

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli