Willow

Willow recensione [#RomaFF14]

Willow recensione del film di Milcho Manchevski con Sara Klimoska, Natalija Teodosieva, Kamka Tocinovski, Nenad Nacev e Nikola Risteski presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma

Tre donne macedoni reagiscono al controllo sui loro corpi, sulla propria cultura e sulle proprie tradizioni. Non sono partite con l’intenzione di cambiare il mondo, ma i loro sforzi per diventare madri le ha rese eroine improbabili. Tre storie ambientate in Macedonia – una medievale, due invece ambientate nella contemporaneità – esplorano temi come l’amore, la fiducia e la maternità.

MadMass.it consiglia by Amazon

Milčo Mančevski è tornato. 25 anni dopo aver trionfato a Venezia con la sua opera prima Prima della pioggia, il regista macedone sceglie l’Italia e la Festa del Cinema di Roma per presentare al grande pubblico il suo Willow (Vrba) e la sua personalissima visione della Macedonia. In tre storie legate tematicamente tra di loro, il regista infatti ripercorre le tappe di una cultura nazionale attraverso storie personali, cercando di cristallizzare in segmenti narrativi i momenti in cui si avvertono delle inversioni di tendenza rispetto all’ordine costituito.

Natalija Teodosieva è Rodna
Natalija Teodosieva è Rodna

Sara Klimoska e Natalija Teodosieva
Willow (Vrba) di Milcho Manchevski con Sara Klimoska e Natalija Teodosieva

La premessa che le muove è universale: il desiderio di maternità che non può essere soddisfatto. La forza erosiva dell’istinto materno è il salice indicato nel titolo del film, il simbolo di una resistenza difficilmente sradicabile a causa della volontà adamantina delle donne protagoniste. Il cerchio tracciato dal regista macedone è volutamente non preciso, non si chiude con lo svolgimento delle singole narrazioni nonostante i punti di contatto accennati, ma è la cornice grezza in cui mostrare le ramificazioni che si generano di fronte al dolore.

Se infatti il salice è la pianta che tutti conosciamo per la capacità di resistere alla flessione senza provocare la rottura dei suoi rami, le donne-salici di Mančevski rappresentano i diversi esiti dell’elaborazione del dolore fisico e psicologico che proviene dalla realtà di cui si fa tesoro in ogni situazione che si presente successivamente.

Anche in Willow, quindi, vale il paradigma di Prima della pioggia: il tempo non muore mai e il cerchio non è rotondo. A noi che guardiamo il compito di ri-scoprirlo in ogni storia.

Willow (Vrba) recensione
Willow (Vrba) di Milcho Manchevski

Willow (Vrba) recensione
Willow (Vrba) di Milcho Manchevski

Sintesi

25 anni dopo aver trionfato a Venezia con la sua opera prima Prima della pioggia, Milčo Mančevski presenta la sua personalissima visione della Macedonia. In tre storie legate tematicamente tra di loro, il regista ripercorre le tappe di una cultura nazionale attraverso storie personali: il cerchio tracciato dal regista macedone è volutamente non preciso, rappresentando la cornice grezza in cui mostrare le ramificazioni che si generano di fronte al dolore.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Space Jam: A New Legacy: trama cast e polemiche su Space Jam 2

Space Jam: A New Legacy: trama cast e polemiche su Space Jam 2 con Lebron James e i Looney Tunes Space Jam: A New Legacy,...

Critics Choice Awards vincitori: trionfa Nomadland, sorprese Carey Mulligan e Maria Bakalova

Critics Choice Awards vincitori: Nomadland vince Miglior Film, Miglior Sceneggiatura Non Originale, Miglior Fotografia e Miglior Regia La serata dei Critics Choice Awards tenutasi ieri notte...

WandaVision: il new deal inaugurato da Disney+ e Marvel

E se WandaVision avesse un senso più ampio nell'economia di Disney+ e Marvel? Un nuovo punto di vista sulla serie che ha letteralmente rotto...

Gli ultimi fuorilegge recensione film con Emile Hirsch e John Cusack [Anteprima]

Gli ultimi fuorilegge recensione film di Ivan Kavanagh con Emile Hirsch, John Cusack, Déborah François, Blake Berris, Danny Webb, Antonia Campbell-Hughes Gli ultimi fuorilegge è...

Ticket To Paradise: trama e cast del nuovo film con George Clooney e Julia Roberts

George Clooney e Julia Roberts ritornano a recitare insieme in Ticket To Paradise, film diretto da Ol Parker con Billie Lourd Dopo Ocean's Eleven, Ocean's...

Limbo: il nuovo film di Alejandro G. Iñárritu a sei anni da The Revenant

Alejandro G. Iñárritu con Limbo ritorna dietro alla macchina da presa a sei anni da The Revenant Due premi Oscar come regista per i capolavori...

Gangster n° 1 recensione film di Paul McGuigan con Malcolm McDowell

Gangster n° 1 recensione film scritto da Johnny Ferguson e diretto da Paul McGuigan con Malcolm McDowell, Paul Bettany e David Thewlis Gangster n° 1...

Christian Bale su Netflix con The Pale Blue Eye di Scott Cooper: trama e cast del film

The Pale Blue Eye di Scott Cooper con Christian Bale acquisito da Netflix per 55 milioni di dollari durante l'European Film Market Dall'1 al 5...

Cinema News: Russel Crowe sarà Mark Rothko, The Talisman di Stephen King su Netflix con Steven Spielberg

Cinema News by Night su MadMass.it Julie Taymor torna alla regia per Gun Love David Simon al lavoro su una nuova miniserie per HBO ...

WandaVision recensione episodio 9 Finale della Serie: la forza del brand Marvel

WandaVision recensione episodio 9 Finale della Serie: conclusione miniserie TV con Elizabeth Olsen e Paul Bettany e forza del brand Marvel Cinematic Universe - Prima...