The Lie

The Lie recensione film Welcome to the Blumhouse [Amazon Prime Video Anteprima]

The Lie è un film con molte criticità, specialmente se consideriamo che è il remake di una pellicola tedesca del 2015, We Monsters. La recensione.

The Lie recensione del film con Mireille Enos, Peter Sarsgaard e Joey King diretto da Veena Sud per il ciclo  Welcome to the Blumhouse di Amazon Prime Video

Amazon sta veramente iniziando a “giocare sul serio” sul versante delle produzioni audiovisive. Questo era evidente già da diverso tempo, considerando i suoi prodotti dalla qualità altalenante, ma sempre tendenti ad un livello abbastanza alto. Però, il piede sull’acceleratore lo ha messo quando ha annunciato una collaborazione con Blumhouse, la famosa e rinomata casa di produzione di Jason Blum che ha portato alla luce fenomeni globali come la saga di Paranormal Activity o piccole perle come Get Out, Split e BlacKkKlansman. Dunque la partnership tra le due aziende suscita senz’altro curiosità.
Tra i primi titoli ad approdare nel catalogo Amazon Prime Video grazie a questa collaborazione Black Box e The Lie, film del 2018 diretto da Veena Sud con Mireille Enos, Peter Sarsgaard e Joey King.

Sembra strano vedere un film del 2018 tra le proposte del nuovo ciclo Welcome to the Blumhouse, ma è bene chiarire che il film è stato presentato nel medesimo anno al Toronto International Film Festival, ma mai distribuito in sala o in streaming, fino all’approdo in streaming su Prime Video.

Peter Sarsgaard, Joey King e Mireille Enos
Peter Sarsgaard, Joey King e Mireille Enos

Peter Sarsgaard e Joey King
Peter Sarsgaard e Joey King

The Lie si presenta sin da subito come un film senza troppe pretese. La storia si articola intorno a due genitori separati che sono pronti a fare di tutto pur di proteggere la figlia quindicenne dopo che quest’ultima ha commesso un atroce delitto. Ma, in quella che sembra essere un’indagine senza testimoni, iniziano a emergere piccoli ma fondamentali dettagli che spingeranno la famiglia ad andare oltre la loro stessa natura pur di mantenere il segreto.

Sulla carta, la storia che sorregge The Lie sembra promettere bene. La pellicola presenta perfino un cliffhanger abbastanza interessante. Tuttavia, è arrivato il momento di dire che questo è il remake di un film tedesco del 2015, We Monsters. E qui, come si suol dire, “casca l’asino”.

Peter Sasgaard e Mireille Enos
Peter Sasgaard e Mireille Enos interpretano il ruolo dei genitori in The Lie

Il problema non è tanto il fatto che il film sia il rifacimento di un’altra opera precedentemente uscita. L’industria cinematografica praticamente vive di remake e reboot di franchise di successo o pellicole passate in sordina e “rivalorizzate” dal cinema americano. Il problema qui sta nel fatto che il film non sembra aggiungere nulla di più di quanto offra il suo originale. Anzi, ha proprio l’aria di essere una di quelle “prove di superiorità” del cinema hollywoodiano, con quell’atteggiamento arrogante e convinto che ogni produzione messa alla luce dalla fucina europea possa essere realizzata ancora meglio sul suolo americano.

Si limita solo a implementare una leggera tinta horror, evidentemente inserita a forza per attrarre un pubblico giovanile, e delle performance attoriali con qualche picco interessante, ma per la maggior parte del tempo non eccessivamente brillanti.

The Lie è una produzione mediocre e priva di slanci. Sembra realizzato senza ispirazione alcuna, né a livello di regia, né di fotografia, né tanto meno di messa in scena. L’ennesimo esempio di come Hollywood dovrebbe pensare con la sua testa piuttosto che affidarsi alla vecchia madrepatria che ha ripudiato con tanta veemenza.

The Lie: il poster
The Lie: il poster

Sintesi

The Lie è un film inconsistente, con una trama accettabile solo perché estrapolata da un'altra opera. Non soltanto una banale pellicola a sé stante, ma anche un pessimo e pigro remake.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Tutto in una notte recensione film di John Landis con Jeff Goldblum e Michelle Pfeiffer [Flashback Friday]

Tutto in una notte recensione del film di John Landis con Jeff Goldblum, Michelle Pfeiffer, Dan Aykroyd, David Bowie, Paul Mazursky e David Cronenberg Gli anni...

Cinema News del 22 gennaio [Rassegna Stampa]

Sony cede Superconnessi a Netflix Risincronizziamo i calendari Michelle Pfeiffer e Viola Davis sono The First Lady Epic Games si dà al cinema ...

21° Anniversario American Beauty [Throwback Thursday]

Ventuno anni fa usciva nelle sale italiane American Beauty: ricordiamo insieme l'acclamato film premio Oscar di Sam Mendes con Kevin Spacey Il 21 gennaio del...

L’inferno di cristallo recensione film con Paul Newman e Steve McQueen

L'inferno di cristallo recensione del film diretto da John Guillermin e Irwin Allen con Paul Newman, Steve McQueen, Faye Dunaway, William Holden, Fred Astaire...

Cinema News del 21 gennaio [Rassegna Stampa]

Lei mi parla ancora Il primo giorno della mia vita meravigliosa Heartstopper Brevissime Cinema News 21 gennaio Lei mi parla ancora Arriva su Sky Cinema l’8...

Cinema News del 20 gennaio [Rassegna Stampa]

Wonka Quello che non ti uccide/Boss Level Fate: The Winx Saga Libra Nikolaj Coster-Waldau vs Il Ghiaccio The Walled City La miniserie su...

Cinema News del 19 gennaio [Rassegna Stampa]

La prima immagine di Luca James Gunn inizia le riprese di Peacemaker Matt Damon apparentemente in Thor: Love and Thunder Brevissime Il Martin Luther...

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain e John Malkovich [Netflix]

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain, John Malkovich, Colin Farrell, Common, Geena Davis, Jess Weixler, Diana Silvers e Joan Chen Non chiamare...

I cancelli del cielo recensione film di Michael Cimino con Kris Kristofferson e Isabelle Huppert

I cancelli del cielo recensione del film di Michael Cimino con Kris Kristofferson, Isabelle Huppert, Christopher Walken, Jeff Bridges, John Hurt e Sam Waterston Dalle stelle...

Intervista ad Alessandro Grande regista del film Regina

Intervista ad Alessandro Grande, regista di Regina, film in concorso al 38° Torino Film Festival Lo abbiamo visto e recensito in occasione della 38esima edizione...