Possibilità per Gal Gadot e sceneggiature impossibili [Daily Madness]

Gal Gadot potrebbe partecipare a Ruin, dramma ambientato nella Germania dopo la seconda guerra mondiale, che racconta di un ex capitano nazista che decide di espiare i suoi crimini di guerra andando a giustiziare personalmente i suoi ex commilitoni. Il ruolo di Gadot non è chiaro, ma per la parte del protagonista si cita Christian Bale. La regia è di Justin Kurzel, già responsabile di Snowtown e della doppia accoppiata Cotillard-Fassbender in Macbeth e Assassin’s Creed.

Ricordo quando, sette anni fa, fu annunciato che Ridley Scott avrebbe diretto un film basato sul Monopoli. Che io sappia, non se n’è più saputo niente e niente se ne continua a sapere, ma mi è tornato in mente leggendo la notizia di un prossimo adattamento del gioco da tavolo I Coloni di Catan. A detta del produttore Gail Katz, il gioco – che simula la colonizzazione di un’isola sulla quale le risorse naturali sono scarse – si presterebbe ad ispirare ‘infinite possibilità’ di storie diverse e, chissà, dare origine ad un franchise.

La sceneggiatura sarà di Blaise Hemingway, del quale vi invito a visitare la pagina IMDb. Visto che le sue credenziali sono un Untitled Playmobil Movie ed un futuro film d’animazione di Robert Rodriguez, dev’essere un uomo che ama le sfide.

Così come deve amare le sfide Mike Vukadinovich, sceneggiatore amato da The Black List ma non troppo fortunato nel passare dalla pagina allo schermo. Ora si è addossato il compito di scrivere il sequel di Beetlejuice (Beetlejuice Beetlejuice, lo intitolerei io, in modo da avere il titolo pronto per il terzo capitolo – ma non mi ascolteranno), e convincerci che non sia, dopo tutto, una missione impossibile.

Chissà, auguriamo comunque a Hemingway e Vukadinovich di riuscire ad entrare nella prossima classifica dei migliori sceneggiatori di sempre!

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli