Murder Mystery

Murder Mystery recensione

Murder Mystery recensione del film di Kyle Newacheck con Adam Sandler, Jennifer Aniston, Luke Evans, Gemma Arterton, Terence Stamp, Dany Boon, Shioli Kutsuna e Luis Gerardo Méndez

Murder Mystery è salito alla ribalta come produzione originale Netflix e film più visto di sempre sulla piattaforma con quasi 31 milioni di visioni durante la prima settimana di lancio, di cui 17 milioni fuori dal Nord America. Per proporvi un paragone, il godibile seppur etichettato come costosissimo Triple Frontier con Ben Affleck, Oscar Isaac e Charlie Hunnam è stato visto da 52 milioni di account nel primo mese di trasmissione.

Gemma Arterton
La bellissima Gemma Arterton

Il boom di ascolti di Murder Mystery non è stato tuttavia foriero di successo per la commedia dello sconosciuto e privo di talento Kyle Newacheck, affossato dalla critica e poco apprezzato dal pubblico, sicuramente attratto dalla presenza della fidanzata d’America Jennifer Aniston e da Adam Sandler, che resiste misteriosamente ai piani alti di Hollywood grazie al doppiaggio di Dracula nella saga Hotel Transylvania e considerato ancora oggi attore di peso al box office con una media da 85 milioni di dollari di incassi a film, dopo anni di stroncature da parte della critica e i più recenti flop commerciali di Men, Women & Children (2014) e Indovina perché ti odio (2012).

Murder Mystery
Luke Evans, Adam Sandler e Jennifer Aniston in Murder Mystery

Terence Stamp
Terence Stamp in Murder Mystery

Murder Mystery è una commedia straziante, oscena nella realizzazione, nella scrittura e nell’interpretazione, la cui visione è francamente un’agonia a cui eravamo disabituati anche al cospetto dei B-movie meno pretenziosi. Le situazioni comiche supposte come migliori sono imbarazzanti, come quella in camera da letto che vede Gemma Arterton e Adeel Akhtar sopra il lettone, Jennifer Aniston e Adam Sandler sotto, con Sandler in preda a risate forzate che si disperdono tristemente suscitando sgomento nello spettatore che non prova alcun divertimento.

Un cast incredibile viene purtroppo coinvolto e trascinato verso il basso: oltre ai già citati attori protagonisti, Luke Evans, Gemma Arterton, Terence Stamp e Dany Boon sono colpevoli di complicità nella realizzazione di questa pellicola di scarsa fattura.

Gemma Arterton
Gemma Arterton in Murder Mystery

Shioli Kutsuna e Terence Stamp
Shioli Kutsuna e Terence Stamp

Murder Mystery vorrebbe essere una commedia del mistero che fa il verso al genere e alle opere alla Agatha Christie, mancando tuttavia nel suscitare interesse e divertimento nello spettatore, tra risvolti della trama prevedibili, espedienti noiosi, personaggi sconclusionati e dialoghi privi di ispirazione, con l’aggravante di una regia del tutto priva di mordente, incapace di generare anche un minimo livello di pathos, oltre che di seguire le scene d’azione messe in mostra.

Vedere la bravissima Jennifer Aniston e le stelle in ascesa Gemma Arterton e Luke Evans precipitare al peggio di Adam Sandler lascia decisamente l’amaro in bocca.

Sintesi

Murder Mystery è una commedia straziante, oscena nella realizzazione, nella scrittura e nell'interpretazione, manchevole nel suscitare interesse e divertimento nello spettatore, tra risvolti della trama prevedibili, espedienti noiosi, personaggi sconclusionati e dialoghi privi di ispirazione.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articolo precedenteRed Sea Diving recensione
Articolo successivoTriple Frontier recensione

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli