Midsommar – Il villaggio dei dannati: un approfondimento

Midsommar – Il villaggio dei dannati: approfondimento del film di Ari Aster con Florence Pugh, Jack Reynor, Isabelle Grill, William Jackson Harper e Will Poulter

Amato e odiato, lodato e criticato: Midsommar è stato sicuramente l’horror che ha fatto più discutere gli appassionati e non; ma cosa c’è dietro il complesso film di Ari Aster?

Come nasce Midsommar

“È una specie di fantasia perversa o di illusione, con al centro Dani (Florence Pugh) e il suo dilemma”. Così Aster definisce il suo film, aggiungendo che egli lo vede come una favola per adulti.
L’idea del film nasce dalla fine di una relazione amorosa del regista, Ari Aster confessa che la scrittura della sceneggiatura è servita per distrarsi e per esorcizzare quel malessere provato; non a caso al centro del film troviamo una coppia in crisi. È interessante notare inoltre che l’autore leghi fortemente questo suo nuovo film con il precedente Hereditary: entrambe le opere parlano di famiglie ed entrambe trattano il tema della codipendenza, anche se in Midsommar questa componente è molto più importante.
Con il suo enigmatico finale il regista voleva confondere e spiazzare lo spettatore. Obiettivo raggiunto dati i molti dibattiti che il film ha generato.

Set e scenografia

Le riprese si sono svolte appena fuori Budapest e tutta la scenografia che vediamo nel film è stata costruita interamente da zero: la produzione ha trovato un enorme campo di erba che è stato piano piano trasformato nel villaggio che troviamo nel film, l’impegnativo lavoro dello scenografo Henrik Svensson è consistito nel pensare posizione, forma e altezza di ogni edificio. Ogni runa, disegno e scrittura è stata studiata specificamente dallo scenografo che ha lavorato mesi su ogni piccolo dettaglio, un’operazione certosina e precisissima che ha aiutato Ari Aster a creare l’atmosfera straniante che regna per tutta la pellicola. Un altro fattore curioso quanto fondamentale per la riuscita della pellicola è che la troupe e tutto il cast hanno davvero vissuto per due mesi, durante le riprese, nel villaggio; una situazione inusuale per un set ma che per il fine dell’opera è risultata decisiva.

Midsommar - Il villaggio dei dannati home video
Il villaggio di Midsommar realizzato dallo scenografo Henrik Svensson

Midsommar - Il villaggio dei dannati home video
Isabelle Grill in Midsommar – Il villaggio dei dannati

Costumi e culto

Andrea Flesch ha applicato la stessa filosofia creativa ed inventiva ai costumi. La costumista e tutto lo staff hanno realizzato a mano tutti i costumi, scarpe e cappelli utilizzando, oltretutto, solo del lino invecchiato per almeno cento anni: un’impresa ardua e finissima che quasi sembra davvero realizzata dalla comunità che festeggia il Midsommar all’interno del film. Lo stesso vale per il culto che viene celebrato dalla comunità durante i festeggiamenti, esso è ispirato a culti già esistenti ma è stato creato appositamente dopo un lungo studio.

Midsommar – Il villaggio dei dannati conserva molti dettagli e molte particolarità che forse non ci verrano mai svelate al 100%, che sia proprio questo il fascino dell’opera?

Andrea P.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Yellowstone 3 recensione serie TV di Taylor Sheridan con Kevin Costner [Sky Anteprima]

Yellowstone 3 recensione della terza stagione della serie TV ideata da Taylor Sheridan con Kevin Costner, Kelly Reilly, Luke Grimes, Wes Bentley e Cole...

Cinema News del 25 gennaio [Rassegna Stampa]

BIOS Save the Cinema Addio a Rémy Julienne e a Mira Furlan Cinema News 25 gennaio BIOS Anche se non parteciperà alla serie Tv tratta da...

Godzilla vs. Kong: il trailer italiano del quarto capitolo del MonsterVerse con Alexander Skarsgård e Millie Bobby Brown

Godzilla vs. Kong: il trailer italiano del quarto capitolo del MonsterVerse con Alexander Skarsgård, Millie Bobby Brown e Rebecca Hall, sequel dei due Godzilla...

Schindler’s List recensione film di Steven Spielberg con Liam Neeson e Ben Kingsley

Schindler's List recensione del film di Steven Spielberg con Liam Neeson, Ben Kingsley, Ralph Fiennes, Caroline Goodall, Embeth Davidtz e Olivia Dabrowska All'indomani del tiepido successo...

Cinema News del 24 gennaio [Rassegna Stampa]

Film in uscita: slittano A Quiet Place 2, The King’s Man e Morbius La serie animata Invincible di Robert Kirkman in arrivo su Amazon Prime...

Thor: Love and Thunder: Cate Blanchett ritorna Hela per consegnare la spada All-Black the Necrosword a Gorr di Christian Bale

Thor: Love and Thunder rivela la dimora del villain Gorr the God Butcher interpretato da Christian Bale ed il ritorno di Cate Blanchett come...

Cinema News del 23 gennaio [Rassegna Stampa]

Liam Neeson nel remake di Una pallottola spuntata Brie Larson in Lessons in Chemistry Peaky Blinders: il film di Steven Knight che concluderà...

Tutto in una notte recensione film di John Landis con Jeff Goldblum e Michelle Pfeiffer [Flashback Friday]

Tutto in una notte recensione del film di John Landis con Jeff Goldblum, Michelle Pfeiffer, Dan Aykroyd, David Bowie, Paul Mazursky e David Cronenberg Gli anni...

Cinema News del 22 gennaio [Rassegna Stampa]

Sony cede Superconnessi a Netflix Risincronizziamo i calendari Michelle Pfeiffer e Viola Davis sono The First Lady Epic Games si dà al cinema ...

21° Anniversario American Beauty [Throwback Thursday]

Ventuno anni fa usciva nelle sale italiane American Beauty: ricordiamo insieme l'acclamato film premio Oscar di Sam Mendes con Kevin Spacey Il 21 gennaio del...