Michael Stuhlbarg e il John C. Reilly Award

Dopo aver notato l’onnipresenza (o quasi) di Michael Stuhlbarg nei film candidati all’Oscar di quest’anno, abbiamo cominciato a lavorare ad un’idea, ma gli esperti di FiveThirtyHeight ci hanno preceduto ed hanno aggiudicato all’attore californiano il John C. Reilly Award.

Trattasi di un ‘premio’ assegnato… quando possibile ad un attore che si è dimostrato tanto apprezzato quanto lungimirante da apparire in ben tre film Oscar-nominated nello stesso anno. Il nome viene, ovviamente, dalla performance di John C. Reilly, il versatile attore salito alla ribalta principalmente grazie ai primi film di Paul Thomas Anderson, e che nel 2003 poté vantare la sua presenza in The Hours, Gangs of New York e Chicago, guadagnandosi anche una nomination per il suo ruolo di ‘Mr. Cellophane’ in quest’ultimo.

Come lui, e come nessun altro dopo il 1943, Stuhlbarg ha partecipato a tre film in lizza per l’Academy Award quest’anno: The Shape of Water, The Post e Call Me By Your Name. Sfortunatamente, nessuno dei tre ruoli gli ha garantito una nomination.

FiveThirtyEight si spinge oltre, ad elencare gli attori e attrici che hanno partecipato al maggior numero di film nominati nel corso della loro carriera: a primo posto in questo caso c’è Jack Nicholson con dieci titoli, seguito da un gruppo che include Tom Hanks (9 film) e uno ancora più nutrito con nomi del calibro di Daniel Day-Lewis, Robert DeNiro, Leonardo DiCaprio, Dustin Hoffman, Harrison Ford e – un po’ outsider – Tom Wilkinson (8 film).

La prima donna ancora in attività è Cate Blanchett, con 7 titoli. Meryl Streep, nonostante le sue 21 nomination come Miglior Attrice, ha partecipato ad oggi a 6 soli papabili ‘miglior film’.

E i nostri recordman? Michael Stuhlbarg ha 7 film candidati all’attivo, John C. Reilly ne ha 5.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articolo precedenteFahrenheit 451 – il trailer
Articolo successivoNon Sono un Assassino

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli