Life in 24 Frames a Second

Life in 24 Frames a Second recensione documentario di Saw Tiong Guan con Lav Diaz e John Woo [FEFF 23]

Life in 24 Frames a Second è un documentario attento alle origin story di quattro maestri della cinematografia orentale: la recensione dal Far East Film Festival

Life in 24 Frames a Second recensione documentario di Saw Tiong Guan con Lav Diaz, John Woo, Anurag Kashyap e Rithy Panh al Far East Film Festival 23

Cosa fare quando il proprio documentario rischia di non vedere la luce a causa del fallimento della società che lo sta post-producendo? Per informazioni chiedere a Saw Tiong Guan, regista malaysiano che ha visto per un attimo naufragare il suo Life in 24 Frames a Second a causa della pandemia e ha deciso di puntare tutto sul fai-da-te. D’altronde un’opera che racchiude le interviste di maestri del cinema orientale non poteva essere abbandonata senza tentare il tutto per tutto.

MadMass.it consiglia by Amazon

Lav Diaz, John Woo, Anurag Kashyap, Rithy Pan hanno acquisito uno status cinematografico di altissimo livello, valicando i confini di Filippine Hong Kong, India e Cambogia e imponendosi all’attenzione del pubblico e della critica di tutto il mondo. Non è solo una questione di premi conquistati e kermesse visitate, ma più che altro di spaccati completamente diversi dalle industrie dell’immagine che siamo abituati a frequentare. A parlare, per una volta, non sono i loro film ma le storie personali fatte di difficoltà estreme e per certi versi inconcepibili in questo angolo di mondo.

John Woo
John Woo in Life in 24 Frames a Second

Lav Diaz
Lav Diaz, il padre del Nuovo Cinema Filippino intervistato in Life in 24 Frames a Second

E’ possibile immaginare il cinema e la vita come due comparti distinti e separati? Le sfumature e i contesti sono necessariamente diversi, ma la risposta è univoca: la materia che viene filmata dalla macchina da presa viene sempre rubata in un modo o nell’altro dalla quotidianità. Si fa cinema per sopravvivere, per esorcizzare gli stenti e le angherie della vita e per combattere il sentore di morte che aleggia più cupo in alcune zone del mondo. Ecco allora spiegata l’ostinazione di un avvocato con la passione per il cinema nel portare a termine la propria missione, senza nessun interesse economico – tutti gli incassi generati dal film verranno devoluti devoluti a enti di beneficenza per bambini  – e con il solo ausilio delle proprie forze: seguire il cinema fino alle sue diverse fonti con pazienza e ammirazione per comprenderne l’essenza.

Life in 24 Frames a Second, presentato in anteprima mondiale al Far East Film Festival 23, esplora le origin stories di autori che con la macchina da presa hanno stretto un legame che va oltre la mera professione, trasformandolo nella vita stessa.

Life in 24 Frames a Second recensione documentario con Lav Diaz e John Woo
Anurag Kashyap

Rithy Panh
Rithy Panh

Sintesi

Opera che racchiude le interviste ai maestri del cinema orientale Lav Diaz, John Woo, Anurag Kashyap e Rithy Pan, Life in 24 Frames a Second esplora le origin story di autori che con la macchina da presa hanno stretto un legame che va oltre la mera professione, trasformandolo tra difficoltà estreme nella vita stessa.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli