L'inganno perfetto

L’inganno perfetto recensione

L’inganno perfetto recensione del film di Bill Condon con Ian McKellen, Helen Mirren, Russell Tovey, Jim Carter, Stella Stocker e Celine Buckens

Fino a dove può spingersi l’uomo per portare a termine i suoi obiettivi? Quanto è disposto a mentire? Quanto è disposto a credere? Queste le domande alla base de L’inganno perfetto (The Good Liar), film di Bill Condon con protagonisti l’accoppiata vincente formata da Ian McKellen e Helen Mirren.

Helen Mirren e Ian McKellen in L'inganno perfetto
Helen Mirren e Ian McKellen in L’inganno perfetto

Il film è un prodotto “antico”. Ha una costruzione degli eventi cara a un cinema che (sfortunatamente) sta sparendo dagli schermi. Un cinema dove la violenza c’è, ma non è spettacolarizzata. Dove i colpi di scena ti prendono effettivamente alla sprovvista. Dove a essere ingannato è prima di tutto lo spettatore. Ma il film ha quel sapore “anticato” anche grazie a due mattatori del cinema come Ian McKellen e Helen Mirren, tutt’altro che “attempati vecchietti” nel portare su schermo questi due personaggi. Entrambi riescono a reggere il peso dell’intera pellicola con la classe e l’eleganza tipicamente inglese che li contraddistingue da sempre, ma che aumenta esponenzialmente con l’amalgamarsi delle due performance attoriali. Entrambi riescono a far sentire prepotentemente l’evoluzione dei loro personaggi, in questo vorticoso gioco di inganni e segreti che sembra non avere fine.

Helen Mirren
Helen Mirren è Betty in L’inganno perfetto

Ian McKellen
Ian McKellen è Roy, un anziano signore inglese con più di uno scheletro nell’armadio

L’inganno perfetto, però, non è poi così perfetto. Nonostante le strabilianti prove attoriali di McKellen e della Mirren, il film ha qualche difetto tecnico sparso qua e là per la pellicola. Oltre a delle sbavature in fase di ideazione e montaggio, la regia non spicca mai per scelte particolarmente peculiari. Condon non si è sforzato più di tanto nel trovare una “quadra stilistica”, probabilmente spinto più dalla voglia di raccontare la storia attraverso i personaggi che non attraverso la componente visiva.

L'inganno perfetto
Ian McKellen e Helen Mirren interpretano rispettivamente Roy e Betty, una coppia di anziani inglesi che si è conosciuta su un sito di incontri online

Nonostante ciò, il film riesce comunque a reggere abbastanza bene il peso della vicenda che si incarica di raccontare. Anche se non vengono fornite troppe informazioni per “anticipare” gli eventi, il risvolto finale colpisce con forza e il film si trasforma in qualcosa che non ci saremmo mai aspettati.

L'inganno perfetto: il poster
L’inganno perfetto: il poster

Sintesi

L'inganno perfetto non è poi così perfetto, ma le interpretazioni di Helen Mirren e Ian McKellen sono talmente esaltanti che da sole valgono il biglietto d'ingresso. Un film "vecchio stile" che riesce ancora a stupire non è da sottovalutare in un era in cui il cinema sembra aver perso la voglia di narrare.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Cinema News del 20 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 20 settembre: Eddie Murphy vince il suo primo Emmy, Mark Wahlberg protagonista di Good Joe Bell, Matt Dillon ci racconta in...

Rifkin’s Festival: trailer e trama del nuovo film di Woody Allen

Rifkin’s Festival: trailer e trama del nuovo film di Woody Allen con Wallace Shawn e Gina Gershon presentato dal regista al San Sebastián Film...

Luca Zingaretti è Il Re nella nuova serie prison drama Sky Original

Il Re: Luca Zingaretti protagonista della nuova serie prison drama in onda su Sky Original nel 2021 Dopo il grandissimo successo di Vis a vis...

Cinema News del 19 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 19 settembre: Colin Firth e Stanley Tucci in Supernova, John Boyega in The Test, Idris Elba a cavallo in Concrete Cowboy,...

Il postino recensione del film di e con Massimo Troisi [Disney+]

Il postino recensione del film di Michael Radford e co-diretto e interpretato da Massimo Troisi con Philippe Noiret e Maria Grazia Cucinotta Come spesso accade, i grandi talenti...

After 2 recensione film con Josephine Langford Hero Fiennes Tiffin e Dylan Sprouse

After 2 recensione film di Roger Kumble con Josephine Langford, Hero Fiennes Tiffin, Dylan Sprouse, Louise Lombard, Candice King e Pia Mia After 2 è il...

Cinema News del 18 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 18 settembre: Tatiana Maslany è She-Hulk, arriva il sequel di Baby Boss intitolato The Boss Baby: Family Business, Rami Malek e...

Sentieri selvaggi recensione del film di John Ford con John Wayne [Flashback Friday]

Sentieri selvaggi recensione del film di John Ford con John Wayne, Natalie Wood, Ward Bond, Jeffrey Hunter, Vera Miles e Henry Brandon Nel parlare di...

Le strade del male recensione film con Tom Holland Robert Pattinson e Riley Keough [Netflix]

Le strade del male recensione film di Antonio Campos con Tom Holland, Robert Pattinson, Riley Keough, Jason Clarke, Bill Skarsgård, Haley Bennett, Mia Wasikowska, Eliza...

Django Unchained recensione del film di Quentin Tarantino

Django Unchained recensione del film di Quentin Tarantino con Jamie Foxx, Christoph Waltz, Leonardo DiCaprio, Kerry Washington, Samuel L. Jackson e Don Johnson La particolarità di quel...