James Gunn fuori dalla galassia Disney

James Gunn
James Gunn è stato licenziato dalla Disney/Marvel

L’universo Marvel è in subbuglio: James Gunn, regista dei due Guardians of the Galaxy, è stato licenziato dalla Disney dopo un’intensa giornata di dibattiti online, relativi ad una serie di tweet a dir poco disturbanti che Gunn pubblicò tra il 2008 e il 2011. A nulla sono valse le scuse diffuse dal regista, sempre via Twitter, che riconoscono il cattivo gusto e gli intenti provocatori di quei messaggi e spiegano che Gunn oggi è una persona completamente diversa. Non possiamo entrare nel merito di queste osservazioni, ma a nostro parere Disney non aveva altra scelta se non togliere a Gunn ogni incarico.

Dave Bautista, che interpreta il guardian Drax nei film Marvel, ha difeso il regista:

Per il momento non ci sono reazioni da parte degli altri protagonisti dei film, ma ovviamente Sean Gunn, che interpreta Kraglin e il motion-capture per Rocket Raccoon, sta ritwittando a sostegno del fratello maggiore. Anche David Dastmalchian, che ha un ruolo nell’MCU nei film di Ant-Man, si è schierato in difesa di Gunn su Instagram.

Chiaramente ora si attende di sapere che cosa sarà di Guardians of the Galaxy Vol.3: Gunn aveva già terminato la stesura dello script, e non sappiamo se, oltre a trovare un nuovo regista, Disney deciderà di scritturare un nuovo sceneggiatore per togliere del tutto la sua firma dal film.