Ricordiamo il mondo di Toy Story [Throwback Thursday]

il mondo di toy story
Il mondo di Toy Story

È uscito ieri nelle sale il quarto capitolo di Toy Story. Riscopriamo insieme la famosa saga della Pixar.

È da ieri nelle sale il quarto capitolo della saga Toy Story.
Nonostante le critiche montate dopo un finale considerato “perfetto” da parte dei fan, il nuovo film sta accogliendo notevoli consensi.
Ma come ci siamo arrivati a questo quarto capitolo?

Ripercorriamo la storia della saga Pixar, sui giocattoli più famosi del cinema.

Il mondo di Toy Story
Personaggi di Toy Story

La serie cinematografica di Toy Story nasce nel 1995, col primo capitolo Toy Story – Il mondo dei giocattoli, prodotta dalla Pixar e distribuita dalla Disney.
Tutti tre i film della saga hanno riscosso un notevole successo, facendo diventare Toy Story il 24° franchise con più incassi nella storia del cinema (4° nel campo dell’animazione) ed una delle serie più acclamate dalla critica.

Al centro della storia c’è Andy, un ragazzino che non sa che, quando lui non c’è, i suoi giocattoli prendono vita. Il loro leader è Woody, un cowboy giocattolo (doppiato nella versione originale da Tom Hanks e nella versione italiana dal compianto Fabrizio Frizzi), ma ci sono anche Rex, Mr. Potato, Bo Peep, Slinky ed altri giocattoli.
I problemi sorgono quando arriva un nuovo giocattolo, Buzz Lightyear, un eroe spaziale, che inizia ad attirare tutta l’attenzione di Andy, suscitando gelosia in Woody.
La storia dei giocattoli di Andy continua negli altri due capitoli, nei quali hanno dovuto affrontare giocattoli malvagi e pericolose fornaci.

Il mondo di Toy Story
Buzz Lightyear e Woody

Toy Story è considerato il primo lungometraggio girato interamente in CGI.
I motivi del successo della saga sono tanti: innanzitutto, la geniale idea alla base della storia, qualsiasi bambino ha sognato, almeno una volta, che i propri giocattoli fossero vivi. L’opera è anche una storia di formazione ed è una potente metafora di crescita. Gli ideatori sono riusciti a far ridere e piangere il pubblico in ogni film.
Toy Story segna il punto di inizio della casa di produzione Pixar che, nel corso degli anni, ci ha regalato delle vere perle nell’animazione, come Up, Monsters & Co. ed Inside Out.

Ma ora vediamo qualche curiosità sulla saga:

  • Tutti tre i film della serie hanno ottenuto dei punteggi altissimi su Rotten Tomatoes: i primi due hanno avuto un rating del 100%, mentre il terzo capitolo del 99%.
  • Molti sono i camei di Toy Story in altri film Disney e Pixar, come il furgoncino di Pizza Planet nel film Gli Incredibili.
  • La Mattel non volle dare i diritti per far rappresentare Barbie nel primo film, credendo sarebbe stato un fallimento. Visto il grande successo, Barbie fu inserita già nel secondo capitolo della saga.
  • Il titolo del film doveva essere originariamente “You are a Toy”
  • Alcuni dei libri presenti sullo scaffale nella camera di Andy riportano i titoli dei primi cortometraggi targati Pixar.

Toy Story ha segnato il mondo dell’animazione e del cinema. Ci ha fatto ridere e piangere, ma, soprattutto, ci ha fatto desiderare immensamente che i nostri giocattoli prendessero vita. Ed ora siamo pronti a vivere una nuova avventura con Woody e Buzz.