Berlin, I Love You – il trailer

Con Berlin, I Love You, la serie Cities of Love torna in Europa: dopo l’originale Paris, je t’aime (che aveva attratto registi come i fratelli Coen, Wes Craven, Alfonso Cuaròn, Gus Van Sant, Isabel Coixet, Olivier Assayas, Alexander Payne, Vincenzo Natali), la serie si era spostata in America, prima a New York (con episodi a cura di Mira Nair, Natalie Portman e Brett Ratner) e poi a Rio (con il contributo di Paolo Sorrentino, John Turturro, Carlos Saldanha, Fernando Meirelles, ed altri).

Come gli altri film, Berlin, I Love You presenterà diversi episodi ambientati nei vari quartieri della città. L’episodio di più alto profilo ha come protagoniste Keira Knightley ed Helen Mirren, mentre altre parti vedono la partecipazione di Mickey Rourke, Luke Wilson, Iwan Rheon (il cattivissimo Ramsay Bolton di Game of Thrones), Patrick Dempsey, Hayden Panettiere (‘save the cheerleader, save the world’), Diego Luna, Jim Sturgess.

Dal punto di vista dei registi coinvolti, il quarto film della serie sembra puntare di più su autori giovani e/o legati alla realtà tedesca: il nome di maggiore esperienza è Peter Chelsom, già responsabile per Serendipity e Shall We Dance.

Cities of Love è ormai un progetto distribuito e globale, che incoraggia registi di tutto il mondo a realizzare corti che celebrano la loro città preferita, con l’intenzione di creare un messaggio positivo che celebri ed ispiri le comunità e, se possibile, renda le grandi città un po’ più umane.

Al momento sono in preparazione antologie incentrate su Rotterdam, Shanghai, Marsiglia, e numerose altre città.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli