Star Trek: Picard - Ricordi

Star Trek: Picard recensione episodio 1 Ricordi

Star Trek: Picard recensione episodio 1 Ricordi con Patrick Stewart, Isa Briones, Alison Pill, Santiago Cabrera e Brent Spiner su Amazon Prime Video

I sogni sono splendidi. É il risveglio che non riesco più a sopportare.
(Jean-Luc Picard, Star Trek: Picard)

CBS e Amazon si lanciano nella produzione e distribuzione di un prodotto televisivo tanto affascinante quanto di nicchia, inevitabilmente destinato ai Trekkers che negli Anni ’90 in Italia facevano le ore piccole per rivedere e rivere Star Trek: The Next Generation e i viaggi della nave stellare Enterprise, sbarcati anche sul grande schermo con quattro avventure cinematografiche, Star Trek – Generazioni, Star Trek – Primo contatto, Star Trek – L’insurrezione e Star Trek – La nemesi, quest’ultimo fondamentale, oltre chiaramente alla conoscenza della mitologia principale, per poter assistere alla visione di Star Trek: Picard, che ci riporta in contatto con l’ammiraglio Jean-Luc Picard, ex capitano della nave stellare USS Enterprise.

Isa Briones
Isa Briones

Star Trek: Picard è il sequel diretto di Star Trek – La nemesi, a vent’anni dal sacrificio del tenente comandante Data (Brent Spiner) e dalla comparsa di B-4 (Before), l’androide gemello in cui Data aveva riversato la sua intera memoria, non riuscendo tuttavia a trasferirvi le sue capacità intellettive.

– Le è mai successo di non riconoscersi più?
– Eh, mi è successo tante volte…
(Jean-Luc Picard)

Star Trek: Picard sorprende nel rivelarsi molto più che un prodotto nostalgico o il buen ritiro di Picard, ricongiungendoci alla mitologia di The Next Generation e calandoci subito nell’azione delle nuove storie che vedono protagonista uno dei più celebri character della storia della fantascienza, interpretato ancora una volta da sir Patrick Stewart a 18 anni dall’ultimo sguardo regalatoci alla conclusione di Star Trek – La nemesi.

Star Trek: Picard recensione episodio 1 Ricordi
Patrick Stewart in Star Trek: Picard

Lei non conosce la storia. Lei non conosce la guerra.
(Jean-Luc Picard)

In uno scenario dove la Federazione dei Pianeti Uniti ha gli scudi alzati più che mai tra intolleranza verso nemici storici come i Romulani, abbandonati alla morte dopo l’esplosione del loro pianeta Romulus, e diffidenza verso le creature sintetiche, bandite dopo un devastante attentato alle colonie terrestri di Marte, ritroviamo Picard in congedo presso Chateau Picard, la tenuta di famiglia in Francia, tormentato da sogni incompiuti e da un risveglio sempre più amaro.

Alison Pill in Star Trek: Picard
Alison Pill in Star Trek: Picard

Non ho mai preteso niente da me stesso. É troppo tempo che vivo solo nell’attesa di morire.
(Jean-Luc Picard, Star Trek: Picard)

I tormenti di Picard verso la razza Romulana e la Federazione, dalla quale si è distaccato non riconscendosi più nel suo operato, si materializzano nell’apparizione di Dahj (Isa Briones), candida ragazza dalle origini misteriose che cela inconsapevolmente segreti più grandi di lei, all’insegna di un complotto su vasta scala che coinvolge Romulani, sintetici e Borg e nel quale Picard sembra ricoprire un ruolo chiave.

Santiago Cabrera
Santiago Cabrera

Non c’è lascito più ricco dell’onestà.
(Jean-Luc Picard)

Scritta da Akiva Goldsman, Kirsten Beyer, Michael Chabon e Alex Kurtzman, Il ritorno di Picard ricongiunge senza soluzione di continuità i Trekkers a Picard e all’universo di The Next Generation in una nuova storia avvincente e propositiva, in una serialità dagli episodi non autoconclusivi improntata all’azione pur ruotando intorno al suo centro focale, Jean-Luc Picard, in una contrapposizione tra quiete e tempesta, ponderazione e azione che nel pilot Ricordi dimostra di saper funzionare.

Sintesi

Star Trek: Picard ricongiunge senza soluzione di continuità i Trekkers a Picard e all'universo di The Next Generation in una nuova storia avvincente e propositiva, in una serialità dagli episodi non autoconclusivi improntata all'azione pur ruotando intorno al suo centro focale, Jean-Luc Picard, in una contrapposizione tra quiete e tempesta, ponderazione e azione che nel pilot "Ricordi" dimostra di saper funzionare.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articolo precedenteAlice e il sindaco recensione
Articolo successivoOdio l’estate recensione

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Cinema News del 30 novembre [Rassegna Stampa]

10 giorni con Babbo Natale Il Capodanno di Doctor Who Tutti per Giovanni Veronesi, Giovanni Veronesi per tutti La scelta giusta Cinema News 30...

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano e Matilda De Angelis [Netflix Anteprima]

L'incredibile storia dell'Isola delle Rose recensione film di Sydney Sibilia con Elio Germano, Matilda De Angelis, François Cluzet, Tom Wlaschiha, Leonardo Lidi, Luca Zingaretti e...

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune

Rashomon recensione film di Akira Kurosawa con Toshirô Mifune, Machiko Kyô, Masayuki Mori, Takashi Shimura, Kichijirô Ueda e Minoru Chiaki Rashomon è il dodicesimo film...

Cinema News del 29 novembre [Rassegna Stampa]

Addio a "Darth Vader" David Prowse David Lynch girerà Wisteria per Netflix I vincitori del Torino Film Festival 38 Cinema News 29 novembre Addio a...

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel [TFF 38]

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel presentato al Torino Film Festival 38 nella sezione Le stanze di Rol In El elemento enigmático tra...

Torino Film Festival: tutti i vincitori e i film premiati della 38esima edizione

Torino Film Festival vincitori: vincono Botox come miglior film e migliore sceneggiatura, Identifying Features (Sin señas particulares) Premio Speciale della Giuria e migliore attrice...

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte [TFF 38]

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte, Peter Outerbridge, Ari Millen, Martin Roach, Nicholas Campbell al Torino Film Festival 38 È...

Seven recensione film di David Fincher con Morgan Freeman e Brad Pitt

Seven recensione del film di David Fincher, con Morgan Freeman, Brad Pitt, Gwyneth Paltrow e Kevin Spacey Nell'estate del 1995 le platee americane vennero prese...

Cinema News del 28 novembre [Rassegna Stampa]

Godzilla vs. Kong: Netflix vs. HBO Max per l'uscita streaming Il trailer di Happiest Season con Kristen Stewart e Mackenzie Davis Franco Nero ritorna...

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe [TFF 38]

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe con Brian Ritchie presentato al Torino Film Festival 38 Avere figli significa...