Cobra Kai 1

Cobra Kai 1 recensione prima stagione [Netflix]

Cobra Kai 1 recensione prima stagione serie TV con Ralph Macchio, William Zabka, Xolo Maridueña, Courtney Henggeler, Tanner BuchananPeyton List

COBRA KAI 1 RECENSIONE: Quelli come me, cresciuti a “pane e Karate Kid”, hanno gioito con Daniel LaRusso (Ralph Macchio), hanno preso nota degli insegnamenti del signor Miyagi legandosi sulla fronte gli strofinacci trovati in casa.

Sono passati più di trent’anni dall’incontro in cui Daniel-san ha sconfitto Johnny Lawrence (William Zabka) con il calcio della gru. La vita gli ha sorriso, ora è un uomo d’affari e di successo, borioso e orgoglioso, ricordato come una leggenda del karate locale.

Johnny, invece, è un uomo fallito, triste e taciturno e il suo aspetto trasandato è in contrasto con quel personaggio curato e agiato che abbiamo visto nel film. Per smettere di essere l’ombra di quello che era, Lawrence fa risorgere ciò che una volta lo rendeva un campione: il Cobra Kai. Riapre così la sua vecchia scuola non solo per dare un senso alla sua esistenza ma per aiutare i ragazzi vittime della prepotenza dei bulli.

William Zabka vs. Ralph Macchio
Johnny contro Daniel, William Zabka vs. Ralph Macchio

William Zabka
William Zabka

La riapertura del dojo scatena di nuovo la rivalità in Daniel che, sospettoso di questa mossa, lo osserva da vicino per impedire la rinascita del dubbioso codice etico proprio del Cobra Kai. Nel conflitto tra i due vecchi personaggi si aggiunge una nuova generazione di protagonisti che finisce inevitabilmente per dividersi in due fazioni, guidate rispettivamente da Johnny e Daniel.

Cobra Kai, distribuita da YouTube e ora disponibile su Netflix, è una serie che stilla nostalgia da tutte le parti ma non è rivolta solo ai fan storici di Karate Kid e a quelli che considerano tuttora il walkman e la musica anni 80 la migliore invenzione mai realizzata dall’uomo.

Una delle grandi virtù della serie, infatti, è la consapevolezza del tempo in cui viviamo e, pur partendo da un orizzonte temporale costante, i problemi e i caratteri dei protagonisti rappresentano situazioni e problematiche attuali: bullismo e abusi scolastici, il tema dell’identità culturale e dell’etnia, l’utilizzo dei social network, ecc.

Cobra Kai 1 recensione prima stagione
Xolo Maridueña

William Zabka e Peyton List
William Zabka e Peyton List

Questa prima stagione esemplifica l’equilibrio, Ying e Yang, dimostrando che c’è sempre un altro punto di vista. Invertendo i ruoli dei due protagonisti originali assistiamo a una “resa dei conti” tra loro e i rispettivi fantasmi. In questo senso siamo testimoni non solo dell’evoluzione delle persone, ma anche che la rivalità e la lotta possono non finire mai; perché è possibile superare gli errori fatti ma alcune circostanze segnano a vita.

È la storia di due uomini che affrontano i demoni del passato e le frustrazioni della vita attraverso l’unica cosa che conoscono a fondo: il Karate.

Bisogna però rendere giustizia ad un personaggio reso odioso e maltrattato, interpretato in maniera magistrale da Zabka, un uomo che ha avuto la sfortuna di avere un pessimo padre e un sensei ancor peggiore. La sua forza, il suo spirito di “sopravvivenza” e di rivalsa servono per sciogliere un dubbio che mi attanaglia da più di trent’anni… ed è che Daniel LaRusso è sempre stato un personaggio insulso.

Sintesi

Eccellente continuazione della classica serie di film di arti marziali degli anni '80 che parte dalla nostalgia e si rivolge a una nuova generazione.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Moving On recensione film di Yoon Dan-bi con Choi Jung-un [TFF 38]

Moving On recensione film di Yoon Dan-bi con Choi Jung-un, Yang Heung-ju, Park Hyeon-yeong e Park Seung-jun in concorso al Torino Film Festival 38 Crescere, cambiare,...

Elegia americana recensione film di Ron Howard con Amy Adams e Glenn Close [Netflix Anteprima]

Elegia americana recensione film Netflix di Ron Howard con Amy Adams, Glenn Close, Gabriel Basso, Haley Bennett, Freida Pinto e Owen Asztalos Tu non sai un...

Memory House (Casa de Antiguidades) recensione film di João Paulo Miranda Maria [TFF 38]

Memory House (Casa de Antiguidades) recensione film di João Paulo Miranda Maria con Antonio Pitanga e Ana Flavia Cavalcanti al Torino Film Festival 38 Memory...

Cinema News del 24 novembre [Rassegna Stampa]

Luca Guadagnino produce un biopic su Tennesee Williams Mark Ruffalo papà di Ryan Reynolds in The Adam Project Anthony Mackie in versione Liam...

Vera de Verdad recensione film di Beniamino Catena con Marta Gastini [TFF 38]

Vera de Verdad recensione film di Beniamino Catena con Marta Gastini, Marcelo Alonso, Davide Iacopini, Anita Caprioli e Paolo Pierobon al Torino Film Festival Parla...

Antidisturbios recensione serie TV di Rodrigo Sorogoyen e Isabel Peña Episodi 1-2 [TFF 38]

Antidisturbios recensione miniserie TV di Rodrigo Sorogoyen e Isabel Peña con Vicky Luengo, Raúl Arévalo e Álex García al Torino Film Festival 38 Sono stati presentati...

Mi chiamo Francesco Totti recensione film documentario di Alex Infascelli [Sky Now TV]

Mi chiamo Francesco Totti recensione documentario di Alex Infascelli scritto da Francesco Totti con Paolo Condò disponibile su Sky e Now TV Alex Infascelli nella sua...

Il talento del calabrone recensione film di Giacomo Cimini con Sergio Castellitto e Anna Foglietta [Amazon Prime Video]

Il talento del calabrone recensione film di Giacomo Cimini con Sergio Castellitto, Lorenzo Richelmy, Anna Foglietta e Marina Occhionero su Prime Video La storia raccontata da...

Logan – The Wolverine recensione film di James Mangold con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine recensione del film di James Mangold, con Hugh Jackman, Patrick Stewart, Dafne Keen, Boyd Holbrook e Stephen Merchant Da un paio d'anni il...

Cinema News del 23 novembre [Rassegna Stampa]

Black Panther 2 inizierà le riprese a luglio Weekend su Amazon Prime Video a dicembre L’Associazione delle Film Commission Europee mette in palio...