BAFTA 2020: gli acceptance speech dei vincitori

BAFTA 2020 vincitori: è il momento dei discorsi di ringraziamento, tra conferme e messaggi politici

Dopo aver scoperto chi sono i vincitori dei BAFTA 2020, adesso guardiamo insieme gli acceptance speech, ossia i discorsi di accettazione dei premi.

Il discorso di ringraziamento di Brad Pitt è stato letto dalla splendida Margot Robbie, che purtroppo ha spezzato il cuore di parecchi fan che volevano il ritorno della coppia Brad e Jennifer, Aniston naturalmente. Brad ci ha anche tenuto a punzecchiare i reali inglesi davanti ai sorrisi divertiti dei reali inglesi William e Kate. Si saranno sicuramente divertiti molto meno Harry e Meghan ad avvertire l’intero showbiz britannico a loro ostile…

Non solo, durante la consegna dell’ennesimo premio Joaquin Phoenix ha utilizzato questa nuova occasione per denunciare una quasi inesistente diversità all’interno dell’industria cinematografica, seguendo alla denuncia a tinte forti lanciata poco prima da Rebel Wilson sulla diseguaglianza di genere e la mancanza di filmmaker donne tra le candidature.

1917, Miglior Film

https://youtu.be/TCEhrRpeH7o 

Joaquin Phoenix, Miglior Attore Protagonista per Joker

Renée Zellweger, Miglior Attrice Protagonista per Judy

Brad Pitt, Miglior Attore Non Protagonista per C’era Una Volta… a Hollywood

https://youtu.be/ONk_kWP1Uq8

Laura Dern, Miglior Attrice Non Protagonista per Storia di un Matrimonio

https://youtu.be/EuY7SO-N_KA 

BAFTA 2020: Sam Mendes, Miglior Regista per 1917

https://www.youtube.com/watch?v=JcYID5GQ8nk

BAFTA 2020: Micheal Ward, Rising Star

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli