Biopic, eroine, orsetti e ricci [Daily Madness]

Kate Winslet, qui sopra nel trailer di Wonder Wheel di Woody Allen (assieme a Justin Timberlake, Jim Belushi, Juno Temple), parteciperà ad almeno qualcuno dei millemila sequel di Avatar che James Cameron sta preparando. Sì, è una reunion vent’anni dopo Titanic.

C’è anche il trailer di Paddington 2, che al super-British-cast del primo episodio (Ben Whishaw, Hugh Bonneville, Sally Hawkins, Julie Walters, Peter Capaldi, Jim Broadbent) aggiunge quel pizzico di Britishness che ancora mancava (Hugh Grant) e un tocco di Irlanda (Brendan Gleeson).

Chi manca rispetto a Paddington è invece Nicole Kidman, che sarà protagonista di Destroyer, nei panni di un’agente di polizia che in passato si è infiltrata in una setta. Anni dopo, il leader del gruppo si rifà vivo, e la donna deve fare i conti con i superstiti e con le ferite di allora, ancora aperte. La regia è di Karyn Kusama, responsabile di The Invitation, thriller che non mi ha impressionato ma ha avuto comunque ottime recensioni.

Daisy Ridley ha pubblicato su Facebook la prima foto da Chaos Walking, nella quale appare più bionda del solito e in compagnia del suo co-protagonista Tom Holland.

La stessa Ridley sarà la protagonista di Daddio, storia di una donna che prende un taxi. Avvincente! Durante il tragitto, dal’aeroporto JFK a Manhattan, la giovane scambia storie ed opinioni con il tassista. Estremamente avvincente!

Chiudiamo la rassegna di eroine con Angelina Jolie, che ritornerà a rivestire il ruolo della matrigna in Maleficent 2, per la regia di Joachim Rønning, ufficiosamente nuovo uomo-sequel Disney, dopo la sua esperienza con Pirati dei Caraibi.

In un futuro non troppo lontano, nei quiz ci saranno domande del tipo ‘chi è stato interpretato al cinema da Tom Hanks e Pablo Schreiber?’. La risposta sarà Jim Lovell, il capitano dell’Apollo 13. Se la parte di Hanks la conoscono tutti, quella di Schreiber la vedremo in First Man, di Damien Chazelle (Whiplalaland), tratto dall’omonima biografia di Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna. Armstrong sarà interpretato da Ryan Gosling. Lovell, invece, pur essendo arrivato due volte fino al nostro satellite naturale, non ne ha mai toccato il suolo. Segnatevele queste cose, potrebbero fruttarvi dei bei soldini un giorno. Se vi ricordate chi è Pablo Schreiber. Altrimenti, segnatevi anche che è Pornstache di Orange is the new black e Mad Sweeney di American Gods.

Un’altra biografia, molto sul pezzo, è quella che Brett Ratner (molto meno prolifico di una volta) sta cercando di realizzare da un decennio, sulla vita di Hugh Hefner. Jared Leto sarebbe interessato ad interpretare il fondatore di Playboy, e qui potete scatenarvi sulle battute circa l’essere un method actor.

Se invece un giorno in un quiz vi chiederanno qual è il primo ‘buon film tratto da un videogame’, probabilmente non dovrete rispondere Sonic the Hedgehog, ma chissà, magari il regista debuttante Jeff Fowler ci farà ricredere.