Throwback Thursday: i cinque migliori film sulla guerra

Dunkirk
Dunkirk di Christopher Nolan

Tanti sono i film che hanno scelto una cornice bellica per la propria storia e tante sono le emozioni da raccontare. Oggi vediamo quali sono i cinque migliori film che raccontano la guerra. 

Film di Guerra
I cinque migliori film sulla guerra (In foto: Hacksaw Ridge)

Il tema bellico è sempre stato un tema molto sfruttato nella cinematografia, passata e presente. Le morti, la sofferenza, la pazzia ed i grovigli di emozioni sono stati raccontati appassionatamente da tanti diversi registi, negli anni.
I conflitti mondiali, la guerra in Vietnam, le guerre in Afghanistan sono stati teatri di molte pellicole, sia in anni recenti che più passati.

Vediamo quali sono i migliori cinque film a tema bellico

Salvate il soldato Ryan (1998)

Film del 1998, diretto da Steven Spielberg che vinse, per questo film, l’Oscar per la miglior regia.
La storia è ambientata durante la Seconda guerra mondiale, in particolare durante il D-Day, lo sbarco in  Normandia. A partire dai primi 38 minuti di film, notiamo quanto il regista voglia dipingere in maniera cruda e realistica la guerra, rappresentando lo sbarco dei soldati ad Omaha Beach in modo molto realistico.
Il film racconta la storia di un reparto di Rangers, impegnati nel recupero di un paracadutista. Nonostante sia un reparto organizzato e preparato, nessuno li ha preparati a dovere all’orrore della guerra che dovranno affrontare.
Il film è un cult del genere e presenta un cast stellare, formato, tra tutti, da Tom Hanks, Matt Damon e Tom Sizemore. 

Salvate il Soldato Ryan
Salvate il Soldato Ryan

Apocalypse Now (1979) 

Apocalypse Now non è solo uno dei migliori film bellici, ma una delle migliori pellicole nella storia del cinema. Il film è del 1979 ed è diretto dal maestro Francis Ford Coppola; nel cast figurano attori del calibro di Marlon Brando, Robert Duvall e Martin Sheen.
Il film è ispirato al romanzo Cuore di Tenebra di Joseph Conrad.
Parliamo del più celebre film sulla guerra del Vietnam. La pellicola non è un mero racconto bellico, ma è una rappresentazione del dilemma morale della guerra, con le varie visioni di essa, la morale e la follia; tutto ci si concentra nelle figure di Walter (Marlon Brando), che incarna il male e la follia e Benjamin (Martin Sheen) la personificazione del bene.
Sicuramente uno dei film più psicologici e meglio riusciti sulla guerra, nella storia del cinema.

Apocalypse Now
Apocalypse Now

Lettere da Iwo Jima (2006) 

Ci troviamo durante la Seconda guerra mondiale, durante la battaglia di Iwo Jima. Difficilmente la cinematografia americana mostra il punto di vista giapponese durante il secondo conflitto mondiale, ma questo film fa parte di un “dittico” del regista Clint Eastwood, che lo abbina a Flags of our Fathers, film precedente che racconta la stessa battaglia, ma dal punto di vista americano.
Il film segue la storia di questi soldati giapponesi, molti dei quali sono al fronte senza volerlo, desiderando solo di sopravvivere. Il film dipinge alla perfezione un punto di vista diverso della guerra, rispetto a quello che siamo soliti vedere nei film: i soldati giapponesi sono costretti ad onorare un codice, anche al costo del sacrificio umano.

Lettere da Iwo Jima
Lettere da Iwo Jima

Black Hawk Down (2001)

Il film, basato su un saggio omonimo, racconta la battaglia di Mogadiscio ed è diretto dal regista Ridley Scott.
Il film ripercorre la storia di un corpo scelto di militari statunitensi, inviati a Mogadiscio, come supporto per le operazioni di pace dell’ONU. Sebbene animati dalle migliori intenzioni, quella che doveva essere un’operazione di supporto, diventa il più grande scontro a fuoco statunitense dopo il Vietnam. I militari impegnati nella missione vedono fallire tutti i loro piani e si ritrovano in una vera e propria corsa per la sopravvivenza.
Il film vede nel cast Ewan McGregor, Josh Hartnett e, di nuovo, Tom Sizemore. 

Black Hawk Down
Black Hawk Down

Dunkirk (2017)

Finiamo con uno dei film a tema bellico più recenti. La pellicola è del 2017 ed è diretta da Christopher Nolan. Il film racconta un episodio meno noto rispetto ad altri, della Seconda guerra mondiale: l’evacuazione di Dunquerque nel 1940.
Il film si suddivide in più storie, in piani temporali diversi, diventando quasi un film corale. Le storie si dividono in aria, terra e mare, per dare un quadro completo dell’evento.
Oltre ad avere una trama appassionante, il vero punto di forza di questo film è il sonoro, che permette allo spettatore di immergersi completamente nella visione del film, dandogli l’illusione di essere accanto ai protagonisti.
Un cast stellare per un film eccellente, che vanta attori come Tom Hardy, Mark Rylance e Cillian Murphy.

Dunkirk
Dunkirk

Questi erano i migliori cinque film a tema bellico. Qual è il vostro preferito?