John Wick 3, Attenti a quelle due, Dolor y gloria e gli altri film della settimana

1. John Wick 3 – Parabellum / John Wick: Chapter 3 – Parabellum

John Wick 3 - Parabellumdi Chad Stahelski
scritto da Derek Kolstad, Shay Hatten, Chris Collins e Marc Abrams
con Keanu Reeves, Asia Kate Dillon, Jerome Flynn, Ian McShane, Halle Berry, Laurence Fishburne, Anjelica Huston

“Si vis pacem, para bellum”: se vuoi la pace, preparati alla guerra. John Wick 3 inizia immediatamente dopo la conclusione del secondo capitolo, non appena (spoiler) Winston aveva dichiarato John Wick ‘scomunicato’ per aver ucciso all’interno delle mura ‘sacre’ dell’Hotel Continental. John ha soli sessanta minuti per trovare una strategia di sopravvivenza prima che i killer di tutto il mondo si contendano i 14 milioni di dollari della taglia che pende sulla sua testa. Keanu Reeves torna nel suo ruolo di maggior successo dai tempi di Matrix, e trova di nuovo sulla sua strada Laurence Fishburn, assieme alle new entry Halle Berry, Anjelica Huston e Jerome Flynn (Bronn di Game of Thrones).

2. Attenti a quelle due / The Hustle

Attenti a quelle due di Chris Addison
scritto da Stanley Shapiro, Paul Henning, Dale Launer e Jac Schaeffer
con Anne Hathaway, Rebel Wilson, Tim Blake Nelson, Alex Sharp, Ingrid Oliver, Emma Davies
Qui la recensione di Sergio.

Anne Hathaway e Rebel Wilson sono due artiste della truffa, diversissime per stile eppure alleate per sottrarre fino all’ultimo centesimo ad un ingenuo genio della tecnologia, in questo remake al femminile di Due figli di….
La sceneggiatura del film del 1988 di Frank Oz è stata riveduta e adattata da Jac Schaeffer, incaricata del prossimo Black Widow.

3. Dolor y gloria

Dolor y gloria

scritto e diretto da Pedro Almodóvar
con Penélope Cruz, Antonio Banderas, Leonardo Sbaraglia, Cecilia Roth, Asier Etxeandia, Nora Navas

Salvador Mallo, regista sul viale del tramonto, riflette sulla sua vita, sulla scoperta del desiderio, sulle gioie e i dolori del suo Grande Amore e sul potere terapeutico della creazione artistica.
Pedro Almodóvar ritrova i suoi collaboratori di sempre Antonio Banderas e Penélope Cruz, in un film che segna anche il suo ritorno a Cannes.

4. Mò vi mento – Lira di Achille

Mo vi mento

di Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi
scritto da Stefania Capobianco, Francesco Gagliardi, Lorenzo De Luca e Francesco Scotto
con Pasquale Andreottola, Barbara Bacci, Rocco Ciarmoli, Aurora Gagliardi, Enrica Guidi, Giovanni Scifoni, Daniele Monterosi, Benedetta Valanzano, Tony Sperandeo
Andrea l’ha visto per noi.

Doppio gioco di parole nel titolo di Mò vi mento, commedia con protagonista Achille Alfresco, che fonda il suo partito (anzi, movimento) sul concetto che la politica italiana è totalmente basata sulla menzogna, con un programma che ha come punto cardinale l’uscita dall’Euro. Ma, oltre alla vita pubblica, Achille deve gestire la sua vita privata: cerca di sposare la ricca Elena, la quale però è innamorata del di lui portaborse. La vicenda si complica e annovera il coinvolgimento di un killer, di un gruppo di Cinesi partenopei e di un’agguerrita delegazione proveniente dalla Cina.
Al film partecipano anche volti noti come Alvaro Vitali, Andrea Roncato e Adolfo Margiotta.

5. Bangla

Bangla

di Phaim Bhuiyan
scritto da Vanessa Picciarelli e Phaim Bhuiyan
con Nasima Akhter, Carlotta Antonelli, Phaim Bhuiyan, Fabian Durrani, Pietro Sermonti

Phaim Bhuiyan, ventiquattrenne nato a Roma da genitori bangladesi, interpreta, dirige e co-sceneggia (assieme a Vanessa Picciarelli) Bangla, storia liberamente autobiografica sulle relazioni interculturali del mondo di oggi: il giovane musulmano Phaim incontra Asia, la ragazza dei suoi sogni, ma dovrà cercare di conciliare le normali pulsioni di una giovane coppia con le ferree regole di castità che il suo credo impone prima del matrimonio.

6. Quando eravamo fratelli / We the Animals

Quando Eravamo Fratelli

di Jeremiah Zagar
scritto da Daniel Kitrosser e Jeremiah Zagar, dal romanzo di Justin Torres
con Evan Rosado, Josiah Gabriel, Isaiah Kristian, Sheila Vand, Raúl Castillo, Josiah Santiago

Tre bambini, Manny, Joel and Jonah, crescono in una cittadina dello Stato di New York, con una scarsa partecipazione affettiva da parte dei genitori, un uomo portoricano e una donna irlandese, che hanno costruito una famiglia quando ancora erano adolescenti. I due fratelli più grandi diventano sempre più simili al padre, mentre il più piccolo, Jonah, dà libero sfogo alla sua fantasia.

7. Unfriended: Dark Web

Unfriended dark web

scritto e diretto da Stephen Susco
con Colin Woodell, Stephanie Nogueras, Betty Gabriel, Rebecca Rittenhouse, Andrew Lees, Connor Del Rio

Lo sceneggiatore delle versioni americane di The Grudge e Rec debutta alla regia con Unfriended: Dark Web, sequel (del tutto indipendente) del film del 2014.
Matias sta lavorando sul suo nuovo laptop, acquisito di seconda mano, quando trova degli inquietanti file nascosti. Mostra la sua scoperta in videochat agli amici, ma presto i ragazzi si accorgono di essere sorvegliati, e che il precedente proprietario del computer non si fermerà davanti a niente pur di rimettere le mani sul suo pc.

8. L’alfabeto di Peter Greenaway / The Greenaway alphabet

L'alfabeto di Peter Greenaway

di Saskia Boddeke
con Peter Greenaway, Saskia Boddeke, Pip Greenaway

L’artista Saskia Boddeke illustra suo marito Peter Greenaway (regista de Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante e Le valigie di Tulse Luper) attraverso le sue risposte alle domande della figlia Zoë (detta Pip).
In uscita dal 12 al 15 maggio in queste sale.