Hellboy, Cafarnao e gli altri film della settimana

Hellboy
Daniel Dae Kim, David Harbour e Sasha Lane

L’uscita più attesa per questo week-end d’aprile è probabilmente il nuovo Hellboy post-DelToro e post-Perlman (visto per noi da Sergio). Gli appassionati di cinema più impegnato hanno a disposizione il film libanese Cafarnao (leggete la recensione di Marta) e quello colombiano Oro Verde. Arrivano nelle sale anche la passione giovanile di After, il ritorno di fiamma del Francese L’uomo fedele e il thriller sottomarino di Thomas Vinterberg Kursk, recensito dalla Festa del Cinema di Roma dalla nostra Gabriela.

Hellboy

Hellboy

di Neil Marshall
scritto da Andrew Cosby, Christopher Golden e Mike Mignola
con David Harbour, Milla Jovovich, Ian McShane, Daniel Dae Kim, Sasha Lane

Il nuovo corso di Hellboy, intepretato ora da David Harbour (soprattutto noto oggi per Stranger Things), si apre con lo scontro del demone con la Blood Queen (Milla Jovovich), la signora del lago del mito di Re Artù, che si risveglia da un sonno di millenni per reclamare il suo dominio sulla Gran Bretagna. L’unico che può fermarla è un discendente del leggendario sovrano, e indovinate di chi si tratta?

Cafarnao – Caos e miracoli / Capharnaüm

Cafarnao

di Nadine Labaki
scritto da Nadine Labaki, Jihad Hojeily, Georges Khabbaz, Michelle Keserwany e Khaled Mouzanar
con Zain Al Rafeea, Yordanos Shiferaw, Boluwatife Treasure Bankole, Nadine Labaki, Kawthar Al Haddad

Candidato libanese come Miglior Film Straniero agli ultimi Oscar, Cafarnao racconta la storia del dodicenne Zain, che decide di sfidare la povertà citando in tribunale i suoi genitore per averlo messo al mondo pur sapendo di non avere i mezzi per garantirgli una vita dignitosa.

Oro Verde – c’era una volta in Colombia / Pájaros de verano

Oro Verde

di Ciro Guerra, Cristina Gallego
scritto da Maria Camila Arias, Jacques Toulemonde Vidal
con Carmina Martíñez, Natalia Reyes, Jhon Narváez, Greider Meza, José Vicente

Oro Verde è una saga criminale colombiana che racconta le origini del traffico di droga nella regione: un clan di nativi wayuu, capeggiata da Ursula, è protagonista del boom della vendita di marijuana esportata negli Stati Uniti negli anni ’70. La sete di ricchezza e di potere causerà, come di consueto, conflitti all’esterno e all’interno della famiglia stessa,

After

After

di Jenny Gage
scritto da Susan McMartin, dai romanzi di Anna Todd
con Josephine Langford, Hero Fiennes Tiffin, Selma Blair, Jennifer Beals, Peter Gallagher

Tessa (Josephine Langford), studentessa modello con fidanzato di lunga data, vede il suo mondo sconvolto dall’incontro con Hardin, arrogante e attraente. Nata da una fan-fiction di Anna Todd dedicata ad Harry Styles degli One Direction, la storia si è sviluppata su cinque romanzi senza contare gli spin-off.
Hero Fiennes Tiffin, che interpreta Hardin, è nipote di Ralph e Joseph Fiennes, ed ha interpretato Tom Riddle in Harry Potter e il Principe Mezzosangue.

Kursk

Kursk

di Thomas Vinterberg
scritto da Robert Rodat
con Matthias Schoenaerts, Colin Firth, Léa Seydoux, Peter Simonischek, Max von Sydow

Dal regista danese Thomas Vinterberg (Festen, Il sospetto), esce Kursk, storia vera del sottomarino russo omonimo, che affondò nel Mare di Barents nell’estate del 2000, dopo che un’esplosione uccise la maggior parte dell’equipaggio. 23 persone si trovarono quindi a lottare per la sopravvivenza.

Purtroppo Videa spa non ha fornito un trailer italiano, perciò vi proponiamo quello in lingua originale.

L’uomo fedele / L’homme fidèle

L'uomo fedele

di Louis Garrel
scritto da Jean-Claude Carrière e Louis Garrel
con Laetitia Casta, Lily-Rose Depp e Louis Garrel

Abel (Louis Garrel, anche regista e co-sceneggiatore) re-incontra, al funerale del suo miglior amico Paul, la sua ex Marianne (Laetitia Casta). I due hanno un ritorno di fiamma, ostacolato dal figlio di lei e dalla sorella di Paul, da sempre innamorata di Abel.
Garrel, terzo lato del triangolo formato con Eva Green e Michael Pitt nel The Dreamers di Bertolucci, è al suo secondo film da regista e, se il mio feed twitter non inganna, ha fatto colpo in televisione qualche giorno fa.

https://www.youtube.com/channel/UCna1cuxrpsQ6WWZMOg0DOJg/videos

Wonder Park

Wonder Park

scritto da Josh Appelbaum, André Nemec e Robert Gordon
con Gigi e Ross, Francesco Facchinetti

Una ragazzina di 8 anni, appassionata di costruzioni e dalla vivida fantasia, scopre che il parco di divertimenti scaturito dalla sua immaginazione è diventato realtà. Con l’aiuto degli animali gestori del parco, dovrà difenderlo da una terribile minaccia.
Il film è presentato senza un accredito per la regia, a causa del licenziamento di Dylan Brown, ex animatore Pixar accusato da diverse collaboratrici di aver tenuto un ‘comportamento inappropriato e indesiderato’. Stessa sorte toccata a Jeffrey Tambor, inizialmente doppiatore dell’orso Boomer.

Dagli occhi dell’amore

Dagli occhi dell'amore

di Adelmo Togliani
scritto da Maria Guerriero e Mauro Paolucci
con Katherine Kelly Lang, Andrea Montovoli, Serena Bennato, Alex Belli

Denise si esibisce allo ‘Star Club’, dove è una delle ballerine di punta. L’incontro con Daniel, abbiente imprenditore, la allontana dagli amici e dalle sue responsabilità lavorative.
Quando tutti si oppongono alla sua relazione, considerandola controproducente, la donna dovrà decidere a chi dare ascolto.

Quello che i social non dicono / The Cleaners

Quello che i social non dicono

di Hans Block, Moritz Riesewick
scritto da Hans Block, Moritz Riesewick, Georg Tschurtschenthaler

Un’indagine nel mondo dei moderatori dei social media, il cui lavoro è valutare ciò che viene caricato sui network e decidere che cosa può restare pubblicato e cosa dev’essere rimosso.