Detective Pikachu, I Figli del Fiume Giallo, Il grande spirito e gli altri film della settimana

Film in uscita il 10 maggio
Detective Pikachu, I Figli del Fiume Giallo, Il grande spirito e gli altri film della settimana

1. POKÉMON Detective Pikachu

Detective Pikachu

di Rob Letterman
scritto da Tomokazu Ohara, Satoshi Tajiri, Haruka Utsui , Dan Hernandez, Benji Samit, Nicole Perlman, Dan Hernandez, Benji Samit, Derek Connolly , Rob Letterman
con Justice Smith, Kathryn Newton, Bill Nighy, Ken Watanabe

L’investigatore privato Harry Goodman scompare misteriosamente, costringendo il figlio ventunenne Tim (Justice Smith, visto nella serie Netflix The Get Down e in Jurassic World: Il regno distrutto) ad indagare sulla sua sparizione. Ad affiancarlo, il socio in affari di Harry, l’ineffabile Detective Pikachu, con il quale i Goodman riescono straordinariamente a comunicare (lo stesso vale per il pubblico: Pikachu è doppiato, nella versione originale, da Ryan Reynolds, e in quella italiana dall’abituale corrispettivo Francesco Venditti).
I due si mettono al lavoro perlustrando le strade di Ryme City, nella quale convivono umani e Pokémon.
Dirige Rob Letterman, già responsabile di Mostri contro alieni, Shark Tale e de I fantastici viaggi di Gulliver con Jack Black.

2. I figli del Fiume Giallo / Jiang hu er nü

I figli del Fiume Giallo

di Jia Zhangke
scritto da Jia Zhangke
con Zhao Tao, Liao Fan, Feng Xiaogang, Zhang Yibai
Qui la recensione del nostro Andrea.

Jia Zhangke, vincitore del Leone d’Oro nel 2006 per Still Life, torna a tre anni da Al di là delle montagne con I figli del Fiume Giallo: la ballerina Qiao è appena uscita di prigione, dove ha scontato cinque anni per aver sparato per difendere il suo amato Bin, gangster locale.
Cercherà di riprendere la vecchia vita, ma le cose sono ormai cambiate.

3. Pet Sematary

Pet Sematary

di Dennis Widmyer, Kevin Kölsch
scritto da Jeff Buhler, dal romanzo di Stephen King
con Jason Clarke, Amy Seimetz, John Lithgow, Jeté Laurence, Lucas Lavoie

Il nuovo adattamento del romanzo Pet Sematary di Stephen King, che racconta la storia della famiglia Creed, trasferitasi da Boston nel Maine rurale. Difficilmente nei film queste sono le premesse per raggiungere l’agognata serenità familiare, ed infatti la trafficata strada che passa vicino alla nuova casa miete presto una vittima: il micio domestico Winston Churchill, che tutti chiamano Church.
Fortunatamente, l’attempato vicino di casa Jud (John Lithgow) spiega che nei dintorni c’è un cimitero per animali, che si estende fino ad un antico terreno sepolcrale. La famiglia dà così l’addio a Church, che però ricompare il giorno seguente, vivo ma un po’ più aggressivo del solito (come biasimarlo, vista l’esperienza vissuta?).
Quando un’altra tragedia colpirà la famiglia, babbo Creed (Jason Clarke) saprà cosa fare…

4. Il grande spirito

Il grande spirito

di Sergio Rubini
scritto da Carla Cavalluzzi, Diego De Silva, Angelo Pasquini, Sergio Rubini
con Ivana Lotito, Sergio Rubini, Bianca Guaccero, Rocco Papaleo, Alessandro Giallocosta

A Taranto, dopo una rapina, Tonino (Sergio Rubini) approfitta di un momento di distrazione dei suoi complici, e si allontana con il bottino. In fuga dai suoi colleghi, prende la strada dei tetti cittadini, arrampicandosi sempre più in alto, fino ad arrivare in cima al palazzo più elevato. Qui trova Cervo Nero (Rocco Papaleo), un autoproclamato Sioux che identifica Tonino come l’‘Uomo del destino’, il cui arrivo gli era stato preannunciato nientemeno che dal Grande Spirito in persona.
Assediato nella sua roccaforte, il ladruncolo non ha altra scelta che collaborare con questo strano personaggio per trovare una via di fuga.
Il ritorno alla regia di Rubini, a quattro anni da Dobbiamo parlare.

5. Red Joan

Red Joan

di Trevor Nunn
scritto da Lindsay Shapero, dal romanzo di Jennie Rooney
con Judi Dench, Sophie Cookson, Tom Hughes, Tereza Srbová, Laurence Spellman

La storia di Joan Stanley, la cui vita da pensionata del governo britannico subisce un colpo imprevisto quando viene arrestata con l’accusa di spionaggio e alto tradimento. Le ragioni dell’arresto risalgono agli anni ’40, quando Joan, allora studentessa di fisica a Cambridge, intreccia una relazione col giovane comunista Leo. Convinta, per raziocinio o per amore, che l’unico modo per salvare il mondo dal disastro nucleare sarebbe stato annullare il vantaggio dell’occidente nella guerra agli armamenti, la ragazza fece trapelare verso i precursori del KGB informazioni riservate.
Ispirato alla storia vera di Melita Norwood, Red Joan vede il ruolo principale diviso tra Dame Judi Dench e Sophie Cookson (che conosciamo come Roxy nella serie Kingsman).
Di seguito, il trailer e alcune clip.

6. Ted Bundy – Fascino Criminale / Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile

Ted Bundy - Fascino Criminale di Joe Berlinger
scritto da Michael Werwie, dal libro di Elizabeth Kendall
con Zac Efron, Lily Collins, John Malkovich, Kaya Scodelario, Jeffrey Donovan

Elizabeth ‘Liz’ Kloepfer (conosciuta anche come Liz Kendall – Lily Collins) è una giovane madre single che cerca di voltare pagina nella sua vita. Quando incontra Ted (Zak Efron), Liz è conquistata dal suo fascino, dalle sue attenzioni e dal suo comportamento affettuoso verso la piccola Molly. La relazione va per il meglio, fino al momento in cui l’uomo viene arrestato con l’accusa di aver aggredito una studentessa.
La donna deve presto fare i conti tra la sua percezione di Ted, e quella della polizia e dei media, che additano il suo ragazzo come un serial killer ‘estremamente depravato, malvagio in modo sconvolgente e abietto’: il nome dell’uomo, Ted Bundy, diventerà tristemente noto.
Nel cast anche John Malkovich, Jim Parsons (Sheldon in The Big Bang Theory) e Haley Joel Osment, che in questo caso probabilmente non vede le persone morte.

7. Tutti pazzi a Tel Aviv / Tel Aviv On Fire

Tutti pazzi a Tel Aviv

di Sameh Zoabi
scritto da Sameh Zoabi e Dan Kleinman
con Kais Nashif, Lubna Azabal, Yaniv Biton, Maisa Abd Elhadi, Nadim Sawalha

Salam è un trentenne palestinese che lavora come autore sulla seguitissima soap opera locale, ‘Tel Aviv Brucia’, a Gerusalemme. Ogni giorno, per andare al lavoro deve passare attraverso un posto di blocco israeliano.
Quando il comandante che gestisce il blocco scopre la professione di Salam, cerca di usare la sua autorità per influenzare la stesura del finale della storia, in modo da impressionare sua moglie; il giovane cerca di accontentarlo, ma sorgono divergenze creative con i finanziatori della serie.

8. Solo cose belle

Solo cose belle

di Kristian Gianfreda
scritto da Andrea Valagussa, Marco Brambini, Andrea Calaresi, Filippo Brambilla, Matteo Lolletti, Kristian Gianfreda, Susanna Ciucci
con Idamaria Recati, Luigi Navarra, Giorgio Borghetti, Patrizia Bollini, Erica Zambelli

Benedetta, sedicenne figlia del sindaco di un paese dell’entroterra riminese, entra in contatto con una ‘casa-famiglia’ nella quale i due ‘papà e mamma’ responsabili accolgono un manipolo di emarginati: un immigrato richiedente asilo, un’ex prostituta con una bimba piccola, ragazzi con disabilità.
La ragazza, innamorata di uno degli abitanti della casa, impara a conoscere i suoi residenti e a mettere in discussione la sua idea di ‘normalità’.
Solo cose belle è il lungometraggio d’esordio di Kristian Gianfreda, autore di documentari e cortometraggi sul tema della diversità.

9. John McEnroe – L’impero della perfezione / John McEnroe – L’empire de la perfection

John McEnroe

scritto e diretto da Julien Faraut
con John McEnroe, Mathieu Amalric

Un saggio sulla vita e la personalità della leggenda del tennis John McEnroe, famoso negli anni ’80 per il suo talento, ma anche per il suo temperamento poco accomodante.
Il film è narrato da Mathieu Amalric, il protagonista de Lo scafandro e la farfalla, Quantum of Solace e, più recentemente, 7 uomini a mollo.