Cineappuntamenti delle prossime settimane (edizione di fine marzo)

John Lynch, ospite all'Irish Film Festa
John Lynch, ospite all'Irish Film Festa

Eventi e incontri

  • Si svolgerà la settimana prossima, dal 27 al 31 marzo, la dodicesima edizione dell’Irish Film Festa, la celebrazione del cinema e della cultura irlandese che si tiene alla Casa del Cinema di Roma: oltre all’anteprima italiana del film Black ’47 di Lance Daly, che vi abbiamo anticipato nella precedente edizione di questa rubrica, il programma prevede anche un incontro con l’attore nordirlandese John Lynch (visto in Nel nome del padre di Jim Sheridan e Sliding Doors). L’appuntamento con Lynch è per sabato 30 marzo alle 18, cui seguirà la proiezione del film del 1996 Angel Baby. Tutti i dettagli del festival sul sito ufficiale.

After

  • Arriverà nelle sale l’11 aprile, ma l’uscita di After è salutata come un vero e proprio evento: il film tratto dalla serie di romanzi di Anna Todd verrà proiettato in anteprima venerdì 29 (a Milano) e domenica 31 (a Roma), in presenza dell’autrice e dei due protagonisti, Josephine Langford e Hero Fiennes-Tiffin (nipote di Ralph e Joseph Fiennes, e volto di Tom Riddle in Harry Potter e il Principe Mezzosangue). Trovate i link per acquistare i biglietti sul sito del film (e del tour).
  • Si prepara l’edizione della prima Asylum Fantastic Fest, in programma a Valmontone dal 9 al 12 maggio, che ha l’obiettivo di dare risalto alla creatività a tema horror e fantasy, non solo in ambito cinematografico ma anche per quanto riguarda musica, letteratura e fumetto, con il contorno di un’esclusiva escape room con attori dal vivo. Il presidente della giuria sarà Dario Argento (il suo Suspiria originale sarà tra le proiezioni speciali in programma), e tra gli ospiti sono attesi Pupi Avati e Ruggero Deodato. Tenete d’occhio il sito ufficiale (per il momento ancora in costruzione).

Crowdfunding

The milky way

  • È in corso su produzionidalbasso la raccolta di fondi per la realizzazione del docu-film The Milky Way, diretto da Luigi D’Alife con SMK Videofactory. Il progetto nasce con l’intenzione di raccontare la ‘rotta alpina’, il percorso usato dai migranti (italiani nel ’900, poi balcanici in fuga dalla guerra e recentemente africani) per attraversare il confine tra Italia e Francia, sfidando i sentieri impervii, il freddo e le autorità. La campagna di crowdfunding proseguirà fino al 5 aprile, e al momento ha raggiunto un quarto del suo obiettivo prefissato.