Bohemian Rhapsody e gli altri film della settimana

Bohemian Rhapsody
Bohemian Rhapsody

1Bohemian Rhapsody

di Bryan Singer (e completato da Dexter Fletcher)
scritto da Anthony McCarten (e iniziato da Peter Morgan)
con Rami Malek, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joseph Mazzello, Lucy Boynton

Recensito in anteprima da Paolo

Bohemian Rhapsody è la versione cinematografica del mito di Freddie Mercury (Rami Malek), dall’incontro con Brian May (Gwilym Lee), Roger Taylor (Ben Hardy) e poi John Deacon (Joseph Mazzello), al primo contratto discografico dei Queen, l’apparizione in Tv, le difficoltà personali, il trionfo a Wembley. Molta drammatizzazione, molte libertà narrative, ma anche una grande presenza della voce originale di Mercury.
Diretto da Bryan Singer (I soliti sospetti, buona parte degli X-Men) e completato da Dexter Fletcher (che si sta concentrando ora su Elton John per Rocketman), dopo alcune difficoltà personali del primo regista.

Tutte le nostre notizie su Bohemian Rhapsody, distribuito da 20th Century Fox.

2Isabelle

Isabelle

di Mirko Locatelli
scritto da Mirko Locatelli e Giuditta Tarantelli
con Ariane Ascaride, Robinson Stévenin, Lavinia Anselmi e Samuele Vessio

Recensito in anteprima da Paolo:

Isabelle (Ariane Ascaride) è un’astronoma francese che vive e lavora a Trieste, senza troppi problemi, se si eccettua la lontananza del figlio (Robinson Stévenin), che vive a Montpellier con la moglie. Madre e figlio, nonostante le apparenze, sono preoccupati da un recente evento che potrebbe sconvolgere la loro vita. Le cose si complicano quando Isabelle inizia a frequentare Davide, uno studente di Fisica (Samuele Vessio).
Il terzo film di Mirko Locatelli (dopo Il primo giorno d’inverno e Corpi estranei), sceneggiato come sempre insieme a Giuditta Tarantelli, ha vinto il premio per la Miglior Sceneggiatura al recente Montreal World Film Festival ed è valso ad Ariane Ascaride il titolo di Miglior Attrice al Cape Town International Film Market & Festival.

Isabelle è distribuito da StraniFilm.

3Tre volti / Se rokh

Tre Volti

di Jafar Panahi
scritto da Jafar Panahi e Nader Saeivar
con Behnaz Jafari, Jafar Panahi, Marziyeh Rezaei, Maedeh Erteghaei, Narges Del Aram

Il regista iraniano Jafar Panahi (vincitore nel 2015 dell’Orso d’Oro per Taxi Teheran), continua a girare film nonostante il veto impostogli dal governo del suo Paese. Tre volti (Se rokh) coinvolge lo stesso regista e l’attrice Behnaz Jafari in un viaggio nell’Iran nord-occidentale, alla ricerca di una giovane donna che ha inviato un video per chiedere aiuto e sfuggire ad una famiglia troppo conservatrice.
Il film ha vinto il premio per la sceneggiatura all’ultimo Festival di Cannes.

Tre volti è distribuito da Cinema Srl.

4Ride

Ride

di Valerio Mastandrea
scritto da Valerio Mastandrea ed Enrico Audenino
con Chiara Martegiani, Arturo Marchetti, Renato Carpentieri, Stefano Dionisi

Ride (voce del verbo ridere, da non confondersi con l’omonimo film di Jacopo Rondinelli) è il primo film da regista di Valerio Mastandrea, che firma anche la sceneggiatura con Enrico Audenino. Ride racconta di Carolina, rimasta sola a crescere un ragazzo di dieci anni dopo la morte in fabbrica del suo compagno Mauro. Alla vigilia del funerale, Carolina è turbata, non dal dolore per la perdita, ma per la sua apparente insensibilità alla tragedia, che nonostante tutto le permette ancora di ridere.

Ride è prodotto da KimeraFilm e RaiCinema, e distribuito da 01 Distribution.

5Se son rose

di Leonardo Pieraccioni
scritto da Leonardo Pieraccioni e Filippo Bologna
con Leonardo Pieraccioni, Elena Cucci, Micaela Ramazzotti, Caterina Murino, Claudia Pandolfi

Leonardo Pieraccioni torna con Se son rose, nei panni di… Leonardo, giornalista hi-tech senza relazioni fisse, che viene costretto dalla figlia a riallacciare i rapporti con tutte le sue ex: l’obiettivo è trovare una donna – tra quelle del passato – che possa dare al padre un futuro stabile. Abbonderanno le sorprese…

Se son rose è distribuito da Medusa.

6Il Grinch / The Grinch

Il Grinch

di Yarrow Cheney e Scott Mosier
scritto da Michael LeSieur, Cinco Paul e Ken Daurio

La storia de Il Grinch e del suo tentativo di sottrarre il Natale ai cittadini di Chi-non-so/Whoville è stata scritta dal Dr. Seuss e resa popolare anche da noi dal film del 2000 di Ron Howard, con Jim Carrey nei panni della verde creatura brontolona. In questa versione animata firmata Illumination, la voce originale è di Benedict Cumberbatch e quella italiana di Alessandro Gassman.

Tutte le nostre notizie su Il Grinch, distribuito da Universal Pictures.

7La promessa dell’alba / La promise de l’aube

La promessa dell alba

di Éric Barbier
scritto da Éric Barbier e Marie Eynard da un romanzo di Romain Gary
con Pierre Niney, Charlotte Gainsbourg, Didier Bourdon, Jean-Pierre Darroussin, Finnegan Oldfield

La promessa dell’alba è la (seconda) trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo autobiografico di Romain Gary, nato in Lituania e naturalizzato Francese, vincitore due volte del Premio Goncourt. Il film racconta il rapporto tra Romain (Pierre Niney) e la madre Mina (Charlotte Gainsbourg), che lo incoraggiò alla carriera letteraria quando l’occupazione principale del figlio era nell’aviazione francese.
La promessa dell’alba è stato candidato a quattro César 2018, inclusi quelli per Miglior attrice e Miglior adattamento.

La promessa dell’alba è distribuito da I Wonder Pictures.

 

8Un giorno all’improvviso

Un giorno all’improvviso

di Ciro D’Emilio
scritto da Ciro D’Emilio e Cosimo Calamini
con Anna Foglietta, Giampiero De Concilio, Massimo De Matteo

Un giorno all’improvviso è la storia di Antonio, diciassettenne campano che sogna di sfondare come calciatore professionista. Con lui c’è la madre Miriam, sola da quando il padre del ragazzo è andato via. L’occasione di una vita arriverà grazie alla visita di un talent scout, che darà ad Antonio una possibilità, ma con il rischio di perdere le sue radici.

Un giorno all’improvviso è distribuito da No.Mad Entertainment.

9Ovunque proteggimi

Ovunque proteggimi

scritto e diretto da Bonifacio Angius
con Alessandro Gazale e Francesca Niedda

Alessandro, un cantante folk cinquantenne, e Francesca si incontrano in un ospedale: entrambi con una vita difficile alle spalle, cercheranno insieme di cominciarne una nuova.

Ovunque proteggimi è prodotto da Ascent Film con RaiCinema.